Le grandi parole del Vangelo - Harry A. Ironside

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Nell'intraprendere questa serie di studi su alcune delle grandi parole del Vangelo, rivolgerò il mio pensiero particolarmente ai fanciulli in Cristo, ossia a coloro che solo di recente sono venuti alla conoscenza della salvezza nel nostro Signore Gesù, per mezzo del benedetto ministero dello Spirito Santo. I bambini hanno bisogno di nutrimento. L'apostolo Pietro dice: "Come bambini
pur ora nati, appetite il puro latte spirituale, onde per esso cresciate". "Il cibo sodo", è detto in altra parte, "è per uomini fatti". Ossia, le profonde verità della Parola di Dio sono per i cristiani che hanno avuto diversi anni di esperienza nelle vie del Signore. Non è a questi che io ora penso, ma a quelli che solo poco tempo fa erano ancora nelle tenebre che circondano l'uomo naturale, ma che sono stati risvegliati e salvati, e sono ora, mi auguro, ansiosi di conoscere le preziose verità della Parola di Dio.

Per prima cosa voglio parlarvi della rigenerazione. Il testo a cui faccio riferimento si trova nell'epistola a Tito, al capitolo 3 :3-7:
"Perché anche noi un tempo eravamo insensati: ribelli: traviati: schiavi di ogni sorta di passioni e di piaceri; vivendo nella cattiveria e nell'invidia, odiosi e odiandoci a vicenda. Ma quando la bontà di Dio, nostro Salvatore, e il suo amore per gli uomini sono stati
mamfestati, egli ci ha salvati non per opere giuste da noi compiute, ma per la sua misericordia, mediante il bagno della rigenerazione e del rinnovamento dello Spirito Santo, che egli ha sparso abbondantemente su di noi per mezzo di Cristo Gesù, nostro Salvatore, a/finché giustificati dalla sua grazia, diventassimo, in speranza, eredi della vita eterna."
In questo passo vediamo ciò che eravamo prima di essere convertiti. Il versetto 3 descrive la vita che facevamo allora. Il versetto 4 ci parla del modo meraviglioso col quale Dio nostro Salvatore è intervenuto. Egli si è rivelato a noi nella persona del nostro Signore Gesù Cristo, per il quale siamo stati giustificati e fatti eredi secondo la speranza della vita eterna. Il versetto 5 ci parla dell'opera che si manifesta in ogni anima convertita.

Senza alcuna intromissione umana, Dio ci ha salvati mediante il bagno della rigenerazione e del rinnovamento dello Spirito Santo.
Desidero fissare la vostra attenzione sulla parola 'rigenerazione'.
La parola originale si trova soltanto due volte nella Bibbia: una tradotta 'nuova creazione' in Matteo 19:28, e l'altra tradotta 'rigenerazione' in Tito 3:5. In Matteo si legge: "E Gesù disse loro: "Io vi dico in verità che nella nuova creazione, quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, anche voi, che mi avete seguito, sarete seduti stt dodici troni a giudicare le dodici trib1, d'Israele"".
La parola 'rigenerazione' sta per seconda nascita o nuova creazione. Nelle parole riportate nel Vangelo di Matteo, Gesù parla della nuova nascita sulla terra, quando le attuali circostanze calamitose passeranno e prevarranno nuove condizioni, allora il Figlio dell'uomo verrà per regnare in giustizia su tutta questa creazione inferiore.
Sarà quello il tempo in cui gli uomini faranno zappe con le spade e falci con le lance, e le nazioni non faranno più guerre. Ognuno allora abiterà in pace nella sua vigna e sotto il suo fico. Sarà il tempo in cui il Messia sarà il Re di tutta la terra e governerà le nazioni con l'inflessibile verga di ferro della giustizia. Sarà questa veramente la rigenerazione della terra, una nuova creazione, una nuova condizione di cose per questo povero mondo.

Ma nell'Epistola a Tito,l'unico altro punto dove si trova la parola 'rigenerazione', essa è in riferimento all'opera che avviene in un individuo quando egli nasce di nuovo per aver creduto al messaggio del Vangelo del nostro Signore Gesù. Rileggete il versetto 3, dove l'Apostolo parla della

nostra condizione passata, di noi cheora siamo rigenerati. In quel tempo eravamo ingannati dal diavolo e il nostro cuore era pieno di desideri insani. Ci dedicavamo a molte cose che dispiacevano a Dio e facevamo del male a noi stessi. "Noi un tempo eravamo insensati" dice l'Apostolo. Pur essendo rigenerati, qualche volta siamo ancora inte· ressati. Quanto facilmente diamo luogo alle tentazioni! Come ci pieghiamo facilmente alla potenza delle cose mondane! Ma di fatto, i giorni della nostra follia ebbero fine quando venimmo a Cristo. Prima di questo eravamo veramente degli insensati. Eravamo ribelli, seguivamo i nostri desideri naturali, vivevamo imperturbati nelle nostre vie peccaminose, disonorando il sunto nome di Dio. Molte delle cose malvagie
alle quali ci abbandona­vamo, acquistavano potere su noi a causa dell'inganno di Satana. Questi, il grande ingannatore, ci ha tenuti schiavi al suo volere. Durante il tempo della nostra illusione, se pensavamo alla vita cristiana, questa ci sembrava una cosa tutt'altro che desiderabile. Immaginavamo che i cristiani dovessero necessariamente vivere una vita molto triste, infelice, e che i soli che veramente si godevano la vita erano quelli che vivevano per il mondo e per le sue follie.
Ma ora tutto è cambiato. Siamo venuti alla conoscenza di Cristo. Questo è vero per molti di voi. ....

  1. Rigenerazione
  2. Redenzione
  3. Sostituzione
  4. Giustificazione
  5. Santificazione
  6. Intercessione
  7. Risurrezione
  8. Attesa
  9. Manifestazione
  10. Glorificazione

Harry A Ironside

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta