Speranza

Alti e bassi nel credente cristiano. Quando Gesù è vicino e non te ne accorgi

In visita nella chiesa locale di Finocchio (RM) il fratello Enrico d'Eusebi impegnato nell'opera Porte Aperte. La missione Porte Aperte è al servizio nell'assistenza a 360° della "chiesa perseguitata". Il fratello Enrico ha illustrato nel pomerigio l'opera di Porte Aperte, in mattinata ha portato un messaggio tratto da Luca 24. L'altalena spirituale dei discepoli di Gesù.

--- Enrico D'Eusebi ---
Roma 20 novembre 2016

facebook icona twitter iconawhatapps icona

L’Onnipotenza di Dio è la nostra speranza - John Piper

Il nome «Dio, l’Onnipotente» implica che Dio ha tutto il potere di fare ciò che vuole. La Scrittura conferma questa realtà continuamente e ci sono tre punti concreti in rapporto all’Onnipotenza di Dio che rafforzano la nostra speranza e fiducia in Dio.

1. Dio non può essere impedito da nessuno di compiere i Suoi piani

facebook icona twitter iconawhatapps icona

C'è speranza per il domani?

Quando ci sono all’orizzonte delle nuvole nere, sappiamo che sta per scoppiare un bel temporale. La nostra bella Italia ne sa qualcosa, in questi ultimi mesi. In alcuni casi le piogge torrenziali hanno portato catastrofi, distruzione, ferite, anche morte! Viviamo in un tempo molto difficile e non solo sotto l’aspetto delle calamità naturali. Nel Suo discorso profetico (Matteo 24), il Signore Gesù lo aveva predetto. E i capitoli 6-19 del libro dell’Apocalisse, che riprendono l’ordine dei giudizi

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Speranza, secondo la Parola di Dio

Cari fratelli e sorelle,

spero di farvi cosa gradita nel mandarvi copia dell'ultimo studio biblico che il Signore mi ha messo in cuore di portare avanti e che ho completato, per la Sua grazia, proprio in questi giorni.

E' un tema particolare, quello della speranza, e credo che possa edificare anche voi come ha edificato me, specie in questi ultimi tempi in cui vediamo sempre pèiù vicino il glorioso ritorno del nostro Signore Gesù Cristo.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La fonte della nostra speranza

Il profeta Geremia, nonostante si trovasse in circostanze tragiche, ricorda questa fonte, quando scrive le seguenti parole: «E' una grazia dell'Eterno che non siamo stati interamente distrutti; poiché le Sue compassioni non sono esaurite; si rinnovano ogni mattina.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Abbonamento a Speranza

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri