Purezza sessuale, le strategie possibili

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tratto dal libro: il principio della purezza. In allegato le linee guide per i single e, capitolo a parte, le linee guida per coppie e genitori. Tantissimi matrimoni sono stati distrutti quando delle relazioni casuali al lavoro, a scuola o persino in chiesa si sono trasformate in infatuazioni. Quando parli con le persone, parla sempre del tuo coniuge e dei vostri figli. Stai molto attento a quello che pensi e quello che comunichi con gli occhi e il linguaggio del corpo. Anche quando non ti senti attratto dalla persona che hai di fronte, non sai cosa essa sta pensando.
Ripeti a te stesso: "Questa potrebbe diventare un'attrazione che minaccerebbe tutto ciò che ho di più caro. Non permetterò che questo accada."Non è necessario diventare paranoici, ma è senz'altro necessario stare in guardia!
Penetra la cortina di fumo che Satana ha alzato, prima che tutto quel fumo ti soffochi. Fuggi la menzogna, prima che essa riesca ad afferrarti. Dobbiamo sviluppare un sistema di rivelazione precoce, che ci permetta di individuare un pericolo morale prima di affondare nelle sabbie mobili. Una relazione può essere inappropriata molto prima di diventare sessuale.

AllegatoDimensione
PDF icon strategie_per_la_purezza_sessuale.pdf564.68 KB

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

State dunque saldi nella libertà con la quale Cristo ci ha liberati, e non siate di nuovo ridotti sotto il giogo della schiavitù.
Galati 5:1

Ritratto di alex

  • Trascinerei nel fango la reputazione del mio Signore
  • Un giorno sarei costretto a fissarlo negli occhi per dirgli perchè l'ho fatto
  • Causerei un dolore inspiegabile a Nanci, la mia moglie fedele e mia migliore amica.
  • Danneggerei permanentemente la mia credibilità con lemie adorate figlie, Karina e Angie.
  • Porterei una grande vergogna sulla mia famiglia.
  • Infliiggerei un grande dolore alla mia chiesa e ai miei amici, specialmente quelli che ho personalmente portato a Cristo e disccpolato (lista di nomi).
  • Manderei in fumo anni di testimonianza ad amici e parenti.
  • Farei piacere a Satana, il nemico di Dio
  • Potrei prendere qualche malattia venerea e mettere a rischio anche Nanci.
  • Perderei il rispetto per me stesso, infangherei il mio nome e porterei la vergogna su me stesso per tutta la vita.
Ritratto di alex

Una sera mi sentivo tentato sessualmente. La tentazione diventava sempre più forte e non riuscivo a soffocarla. Infine, chiamai un fratello con il quale avrei dovuto fare colazione la mattina seguente e gli dissi: "Per favore prega per me e promettimi che domani mattina mi chiederai cosa ho fatto stasera". Lui si disse d'accordo. Nel momento stesso che misi giù il telefono, la tentazione era scomparsa. Perché? Mi piacerebbe poter dire che accadde perché sono profondamente spirituale.
La verità però è che l'idea di dover affrontare questo mio amico la mattina seguente per dovergli dire che avevo peccato mi aveva fatto passare tutte le fantasie.

Questo fratello era il mio numero d'emergenza. Quanto è meglio poter fare riferimento a un aiuto immediato, che prevenga il peccato, piuttosto che dover rendere conto al proprio gruppo la settimana seguente, ammettendo: "Ho fallito"! Essere onesti quando parliamo dei nostri peccati è senz'altro una buona cosa, ma è ancora meglio essere onesti per quanto riguarda le tentazioni che affrontiamo.

Chi sono i tuoi amici da chiamare in caso d'emergenza? Coloro che hanno cercato aiuto a causa di dipendenze sessuali, sanno bene che devono appoggiarsi ad altri che si sono impegnati a rimanere puri. Si tratta di una battaglia che non possiamo vincere da soli. Quando una persona dipendente e schiava del peccato ammette: "Non ho la forza di cambiare" può attingere a una forza esterna. Prima di tutto da Dio, ma anche dai suoi compagni di battaglia. Per alcune persone un incontro settimanale non basta. Potrebbero aver bisogno di telefonate quotidiane e incontri frequenti. Tuttavia, vi è speranza e aiuto per tutti coloro che hanno la volontà di riceverli. Esistono gruppi e ministri che si impegnano ad aiutare coloro che vogliono liberarsi dalla schiavitù delle dipendenze.

Tratto dal libro: il principio della purezza.
https://www.evangelici.info/files/strategie_per_la_purezza_sessuale.pdf

Ritratto di alex

Una donna mi disse che, un anno prima, suo marito era venuto da lei piangendo e confessando di sentirsi attratto verso una collega. Si sentiva continuamente tentato e temeva di cadere. Si impegnò a prendere le distanze da questa donna e chiese a sua moglie di capirlo e pregare per lui. Lei si sentì molto ferita, ma comprese che era più importante aiutarlo che piangersi addosso. Il risultato? Lui non solo prese le distanze dalla collega, ma grazie al supporto della moglie, i due coniugi si riavvicinarono più di prima.

La donna mi raccontò, piangendo: "Due mesi fa mio marito è morto all'improvviso. Se non fosse stato onesto con me quella notte, avrebbe iniziato una relazione con quella donna e probabilmente mi avrebbe lasciato. Sarebbe morto impreparato a incontrare Dio e io avrei passato il resto della mia vita affiiggendomi per la sua infedeltà. Ma questo non è successo. Le sue ultime parole per me sono state 'ti amo' e io so che era vero:
lo aveva provato con le sue azioni. Ringrazio Dio ogni giorno per poterlo ricordare con totale rispetto e ammirazione, per aver amato Dio e me tanto da essere onesto e raccontarmi dei suoi problemi".

La concupiscenza richiede la segretezza. Nulla la smonta quanto l'essere rivelata. Una comunicazione onesta tra marito e moglie, li renderà alleati e non avversari. Sebbene inizialmente ci sia dolore nel parlare delle tentazioni sessuali, vi è poi anche sollievo e crescita.

Confessate dunque i vostri peccati gli uni agli altri, pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti; la preghiera del giusto ha una grande efficacia (Giacomo 5:16).

Se non gli confessi il tuo peccato, tradisci il tuo coniuge due volte: prima con il peccato stesso e poi non permettendogli di scegliere se perdonarti o di reagire come preferisce. Mariti, chiedete aiuto alla vostre mogli nei modi che abbiamo enumerato sopra. Mogli, chiedete ai vostri mariti di parlarvi delle loro tentazioni. Cosa puoi fare per lui? Sii grata se tuo marito si apre con te. Non essere ingenua: ci sono troppe mogli che non si rendono conto delle dure battaglie che hanno luogo nelle menti maschili. Non consigliargli di andare a fare jogging con la tua migliore amica. Se avete preso insieme la decisione che tuo marito usi internet solo in tua presenza, non pensare: me ne vado a letto, per s1t1volta andrà tutto bene.

Non guardarlo dall'alto in basso solo perché lui ha grosse di:ffìcollù in certi ambiti e tu no. Ti è mai successo di indugiare in fantasie su altri uomini, magari guardando qualche soap opera o leggendo romanzetti rosa? Anche a te sarà successo di soccombere ai pettegolezzi e alla maldicenza. Confessagli il tuo peccato. Tuo marito ha bisogno di un'amica e un'alleata, non di un'avversaria.

Tratto dal libro: il principio della purezza.
https://www.evangelici.info/files/strategie_per_la_purezza_sessuale.pdf

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta