Nizza: 84 morti, dov'è Dio?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Questo il tam tam per questa e altre tragedie, incidenti ferroviari, attacchi terroristici, etc. Per quanti non credono ancora in Dio questa è la prova che non esiste, per quanti credono in un dio si chiedono: "perché lo permette!".

E' vero è una tragedia raccapricciante ed altri termini, i giornalisti li conoscono bene e, tra una pubblicità e l'altra, ce li proporranno con dovizia professionale.

Tuttavia, mentre ci chiediamo dov'è Dio, accadono altri fatti nel Mondo, continuamente, anche se non hanno la stessa risonanza mediatica, per scelta o per distrazione.

Ecco che a questa domanda: dov'è Dio, potremmo facilmente rispondere che sta assistendo, anche in questo giorno, all'Uomo che, ibero nel suo arbitrio ma non libero di scegliere le conseguenze, è intento a realizzare per il proprio egoismo:

- 80.000 persone che moriranno di fame o per cure mediche elementari non provvedute (nonostante ci sia cibo a sufficienza per tutti)
- 100.000 mila aborti volontari (il posto più pericoloso per un Uomo è diventato il grembo della mamma)
- centinaia di assassini
- migliaia di stupri
- distruggendo l'ambiente in cui viviamo (con annesse malattie e morte)
- sfruttamento (meglio non chiederci chi e come ha lavorato chi ha prodotto il nostro indumento o il dispositivo teconologico che ho ambito più di ogni altra cosa, prima di ambirne un'altro)
- ladrocini
- abbandoni
- egoismo
- guerra: tecnologia, mediatica, informatica, finanziaria, politica (che producono povertà, disperazione, morte)
- e tantissimi etc... collegati al puro e semplice egoismo umano nelle sue infinite sfumature di grigio..

tutto questo accadrà oggi...

Attenzione, quindi, a richiedere a Dio una giustizia repentina... perché se dovesse ascoltarci, nonostante sia fissato un giorno per il giudizio di ogni uomo e donna, tutti dovremmo semplicemente .. bruciare... all'istante..

Il fatto è che sta accadendo proprio questo, stiamo brucando nelle fiamme di un inferno che è alle porte... che abbiamo costruito... a cui non abbiamo saputo resistere, proprio come falene nel falò.

Forse la risposta più esatta alla domanda: dov'è Dio... dovrebbe essere questa...

Nella sofferenza, più di noi, ma con il braccio teso...
aspetta che altri, per il mezzo di Gesù, abbracciano questa offerta di pace..
si tradurrà nella pace nel cuore, e nel diventare Suoi figli (si può deisiderare di più?).. non si tratta di religione, ma di una relazione.

Tuttavia, proprio perché Dio, oltre che ad essere Amore è Giusto, è bene ricordare che ogni peccato riceverà una punizione o la riceverà la persona che lo ha commesso, oppure Cristo, andato in croce prorpio per te, se lo vorrai....

non c'è un problema islam, femminicidio, aborti, terrorismo, fame, suicidi, omicidi.. questi sono le conseguenze del problema che è: la nostra inimicizia con Dio

fai pace con Dio OGGI, confessa che sei semplicemente perduto, confuso, vinto dai miraggi, vuoto, legato... OGGI, semplicemente, abbraccia Gesù..

https://www.evangelici.info/soteriologia-la-dottrina-della-sal…

Dio adesso sta piangendo con chi piange, mentre qui, comodamente,. sto scrivendo queste righe...

----------

Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni». E chi ode, dica: «Vieni». Chi ha sete, venga; chi vuole, prenda in dono dell'acqua della vita.... Colui che attesta queste cose, dice: «Sì, vengo presto!»
Amen! Vieni, Signore Gesù!
La grazia del Signore Gesù sia con tutti

Apocalisse 22

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Amen!! Grazie per questo Splendido Articolo!!!!

DTB

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri