Salmo 17

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Preghiera del giusto nella persecuzione

(Sl 7; 26; 35)(1S 23:25-26)

 17:1 Preghiera di Davide.

O SIGNORE, ascolta ciò che è giusto, sii attento al mio grido;

porgi orecchio alla mia preghiera che non viene da labbra ingannatrici.

 17:2 Dalla tua presenza venga alla luce il mio diritto;

gli occhi tuoi riconoscano la rettitudine.

 17:3 Tu hai scrutato il mio cuore, l'hai visitato nella notte;

mi hai provato e non hai trovato nulla;

la mia bocca non va oltre il mio pensiero.

 17:4 Quanto alle opere degli uomini,

io, per ubbidire alla parola delle tue labbra,

mi son guardato dalle vie del violento.

 17:5 I miei passi si son tenuti saldi sui tuoi sentieri,

i miei piedi non hanno vacillato.

 17:6 Io t'invoco, perché tu m'esaudisci,

o Dio;

inclina verso di me il tuo orecchio,

ascolta le mie parole!

 17:7 Mostrami le meraviglie della tua bontà, o tu che con la tua destra salvi chi cerca un rifugio al riparo dai suoi avversari.

 17:8 Abbi cura di me come la pupilla dell'occhio,

nascondimi, all'ombra delle tue ali,

 17:9 dagli empi che vogliono la mia rovina,

dai nemici mortali che mi circondano.

 17:10 Sono duri di cuore a causa delle loro ricchezze,

la loro bocca parla con arroganza.

 17:11 Ora ci stanno accerchiando,

seguono i nostri passi;

ci spiano per abbatterci.

 17:12 Il mio nemico sembra un leone che voglia sbranare la preda,

un leoncello che sta in agguato nei nascondigli.

 17:13 Ergiti, o SIGNORE, affrontalo,

abbattilo;

liberami dall'empio con la tua spada;

 17:14 liberami, con la tua mano,

dagli uomini, o SIGNORE, dagli uomini del mondo,

il cui compenso è solo in questa vita,

e il cui ventre tu riempi con i tuoi beni;

di questi si saziano i loro figli,

e lasciano il resto dei loro averi ai loro bambini.

 17:15 Quanto a me, per la mia giustizia,

contemplerò il tuo volto;

mi sazierò, al mio risveglio, della tua presenza.

 17:6 Io t'invoco, perché tu m'esaudisci,

o Dio;

inclina verso di me il tuo orecchio,

ascolta le mie parole!

 17:7 Mostrami le meraviglie della tua bontà, o tu che con la tua destra salvi chi cerca un rifugio al riparo dai suoi avversari.

 17:8 Abbi cura di me come la pupilla dell'occhio,

nascondimi, all'ombra delle tue ali,

 17:9 dagli empi che vogliono la mia rovina,

dai nemici mortali che mi circondano.

 17:10 Sono duri di cuore a causa delle loro ricchezze,

la loro bocca parla con arroganza.

 17:11 Ora ci stanno accerchiando,

seguono i nostri passi;

ci spiano per abbatterci.

 17:12 Il mio nemico sembra un leone che voglia sbranare la preda,

un leoncello che sta in agguato nei nascondigli.

 17:13 Ergiti, o SIGNORE, affrontalo,

abbattilo;

liberami dall'empio con la tua spada;

 17:14 liberami, con la tua mano,

dagli uomini, o SIGNORE, dagli uomini del mondo,

il cui compenso è solo in questa vita,

e il cui ventre tu riempi con i tuoi beni;

di questi si saziano i loro figli,

e lasciano il resto dei loro averi ai loro bambini.

 17:15 Quanto a me, per la mia giustizia,

contemplerò il tuo volto;

mi sazierò, al mio risveglio, della tua presenza.

 

Salmi - Indice

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri