Salmo 139

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Onniscienza di Dio

(Sl 11:4-5; 1Cr 28:9; Eb 4:13; Gr 23:23-24; Ro 11:33) Gb 10:8-12

 139:1 Al direttore del coro.

Salmo di Davide.

SIGNORE, tu mi hai esaminato e mi conosci.

 139:2 Tu sai quando mi siedo e quando mi alzo,

tu comprendi da lontano il mio pensiero.

 139:3 Tu mi scruti quando cammino e quando riposo,

e conosci a fondo tutte le mie vie.

 139:4 Poiché la parola non è ancora sulla mia lingua,

che tu, SIGNORE, già la conosci appieno.

 139:5 Tu mi circondi, mi stai di fronte e alle spalle,

e poni la tua mano su di me.

 139:6 La conoscenza che hai di me è meravigliosa,

troppo alta perché io possa arrivarci.

 139:7 Dove potrei andarmene lontano dal tuo Spirito,

dove fuggirò dalla tua presenza?

 139:8 Se salgo in cielo tu vi sei;

se scendo nel soggiorno dei morti,

eccoti là.

 139:9 Se prendo le ali dell'alba

e vado ad abitare all'estremità del mare,

 139:10 anche là mi condurrà la tua mano e mi afferrerà la tua destra.

 139:11 Se dico: «Certo le tenebre mi nasconderanno

e la luce diventerà notte intorno a me»,

 139:12 le tenebre stesse non possono nasconderti nulla

e la notte per te è chiara come il giorno;

le tenebre e la luce ti sono uguali.

 139:13 Sei tu che hai formato le mie reni,

che mi hai intessuto nel seno di mia madre.

 139:14 Io ti celebrerò, perché sono stato fatto in modo stupendo.

Meravigliose sono le tue opere,

e l'anima mia lo sa molto bene.

 139:15 Le mie ossa non ti erano nascoste,

quando fui formato in segreto

e intessuto nelle profondità della terra.

 139:16 I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo

e nel tuo libro erano tutti scritti

i giorni che mi eran destinati,

quando nessuno d'essi era sorto ancora.

 139:17 Oh, quanto mi sono preziosi i tuoi pensieri, o Dio!

Quant'è grande il loro insieme!

 139:18 Se li voglio contare, sono più numerosi della sabbia;

quando mi sveglio sono ancora con te.

 139:19 Certo, tu ucciderai l'empio, o Dio;

perciò allontanatevi da me uomini sanguinari.

 139:20 Essi parlano contro di te malvagiamente;

i tuoi nemici si servono del tuo nome per sostenere la menzogna.

 139:21 SIGNORE, non odio forse quelli che ti odiano?

E non detesto quelli che insorgono contro di te?

 139:22 Io li odio di un odio perfetto;

li considero miei nemici.

 139:23 Esaminami, o Dio, e conosci il mio cuore.

Mettimi alla prova e conosci i miei pensieri.

 139:24 Vedi se c'è in me qualche via iniqua

e guidami per la via eterna.

 

Salmi - Indice

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri