Colossesi 2 - Come possiamo rimanere uniti al Signore in un Mondo in confusione? - Giuseppe Longo

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Il principale pericolo del XX secolo sarà: Una religione senza SPIRITO SANTO - Cristiani senza CRISTO - Perdono senza Ravvedimento - Salvezza senza rigenerazione - Politica senza DIO e un cielo senza inferno. (William Booth) (1829-1912) - e siamo nel XXI secolo....

Meditazione tratta dalla Lettera di Paolo ai Colossesi. Il fratello Giusppe al rientro della missione sessennale in Zimbabwe, con tutta la famiglia Longo, ci accompagna nella meditazione della Parola.

--- Giuseppe Longo ---
Roma 25 giugno 2017


Dopo un momento conviviale con la famiglia Longo (agape) Giuseppe e la moglie ci hanno raccontato i progetti sviluppati in questo lungo periodo di missione in terra africana. Il tutto preceduto da un edificante momento di lode in africano.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Autore: l’apostolo Paolo.
    Data di composizione: c. 62 d.C., da Roma, dal carcere.
    Messaggio centrale: La suprema Gloria e Dignità di Cristo.
    Parola chiave: Tutto, ogni cosa, pienezza, ecc.

    Note varie:

  • Niente ti fa dimenticare, dolori, rancori, delusioni. Puoi arrivare al vertice della tua carriere, puoi ottenere tutto quello che desideri ma se nel tuo cuore c'è amarezza una sola è la cura: il perdono.

    Il fratello, con una rivisitazione veloce della storia di Giuseppe, ci illustra come il perdono è fonte di guarigione nel proprio cuore e fondamento dell'insegnamento di Gesù... il perdono apre gli occhi all'opera di Dio...

    Ascoltiamo, impariamo e.. pratichiamo...

    -------------
    Roma 14 giugno 2015

    Roma 13 maggio 2007 (Colossesi 3:12-17)

  • Se tu sei un cristiano, saprai senz'altro che Dio vuole che tu faccia la differenza, dovunque ti trovi e con chiunque tu sia! Uno dei modi per fare la differenza è invisibile agli altri, ed è pregare... Ma non una preghierina ogni tanto, no!

  • 1° Timoteo 1:1-11 - La scrittura dice oppure io penso che.. Uno degli ultimi iscritti dell'apostolo Paolo, una lettera per Timoteo con un duplice scopo: attenzionare sui pericoli delle false dottrine, istruire sui comportamenti sbagliati e consegnare delle istruzioni su come comportarsi ed esortare la chiesa.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri