Chiesa Evangelica Borgata Finocchio RM

1 Gv 5 - Chiedere nella volontà di Dio, cosa significa? E cos'è il peccato che conduce a morte?

1 Gv 5:14-21 - Il fratello Emiliano conclude la serie di sermoni sulla 1° lettera di Giovanni, cominciando nel ricordandoci gli obiettivi principali che questa lettera si pone:

1° Punto - Incoraggiare i fedeli in Cristo avendo una vita consacrata

2° Punto - Incoraggiare ad amare i fratelli

3° Punto - Occhio alle contraffazioni

Emiliano Gattulli

Roma 7 luglio 2019

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Salmo 128 - Benedizioni sulla famiglia di chi teme il Signore - Andy Hamilton

Da una serata tra fratelli e sorelle meditando il salmo 128. Beato significa gioia profonda e soddisfazione piena a prescindere le circostanze.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Giovanni 4 - L’amore fraterno: effetto, evidenza ed esaudimento dell’amore di Dio

1 Giov 4:7-21 - Il brano di oggi tratta il tema dell’amore fraterno, ponendolo all’interno di una dinamica analoga quella che lega un seme al frutto di un albero, per cui il frutto è il prodotto inevitabile della natura del seme da cui è nato, oltre che la manifestazione visibile di un progetto nascosto nel seme e infine il compimento finale di quello stesso progetto.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Gv 4:1-6 Verità vs errore: come capire? - Andy Hamilton

"Una delle caratteristiche del vero credente è saper discernere ciò che è vero da ciò che è falso" - 1° Gv 4:1-6 - Viviamo nell’epoca delle fake news. Siamo sommersi da una marea di notizie dalla tv, radio, internet e social media. Un tempo dovevamo ricercare le informazioni oggi ce ne dobbiamo difendere.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Salmo 126 - Gioia, ricordo e speranza

Salmo - 126 - Nella gioia delle cose che il Signore ha già fatto possiamo oggi ricordare per avere speranze per il futuro.
Da una serata condivisa con i fratelli della Chiesa, meditando il Salmo 126

Nicola Berretta
Roma 12 giugno 2019

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Gv 3:11-24 - Amiamoci gli uni gli altri - Danny Pasquale

1 Gv 3:11-24 - Gesù ha dato se stesso con sacrificio per il nostro bene. Perché noi siamo figli di Dio, dobbiamo dare noi stessi con sacrificio per il bene del prossimo!
Danny Pasquale
Roma 9 giugno 2019

facebook icona twitter iconawhatapps icona

lo specchio che deforma, l’amore di Dio che trasforma - Manuel Messali

Non scappare, Dio ti ama immensamente, Lui non vuole catturarti per rinchiuderti in una gabbia ma vuole liberarti dalle catene del male ed insegnarti ad amare, come Cristo Gesù ha amato gli apostoli e ancora oggi continua ad amare i Suoi discepoli... tu sei pronto per amare?

Manuel Messali
Roma 9 giugno 2019

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Gv 2:28-3:10 - Sai riconoscere un figlio di Dio?

1 Gv 2:28-3:10 - Può sembrare una domanda strana, forse anche fuori del tempo, ma sono sicuro che diversi di voi che state leggendo se la sono fatta e magari hanno avuto difficoltà a dire con certezza se Tizio o Caio sono dei figli di Dio… Ebbene, il Signore ci fornisce delle chiare indicazioni in molti passi della Bibbia, compreso quello di 1 Gv 2:28-3:3, nel quale l'apostolo Giovanni, ispirato dallo Spirito Santo, svela alcuni segreti per riconoscere delle persone nate di n

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il ringraziamento? Un sacrificio ben ricompensato!

Il piano del Signore è incontrare la Sua creatura. Per realizzare questo incontro ha fatto una "pazzia" che si chiama croce. Ma ora è richiesto un tuo atto di volontà dal nome: "ringraziamento", uno degli aspetti del ravvedimento.

Alessandro Ceralli
Roma 26 maggio 2019

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Chiesa Evangelica Borgata Finocchio RM

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri