Colossesi

Colossesi 3:13 - Perdonare come Dio perdona

Colossesi 3:13 - Siamo chiamati a perdonare come noi siamo stati perdonati da Dio. Ma come perdona Dio? Quando perdona Dio?
06 giugno 2021 - Danny Pasquale

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Colossesi 2:4-6 - Sii luce tra le tenebre

Se tu sei un cristiano, saprai senz'altro che Dio vuole che tu faccia la differenza, dovunque ti trovi e con chiunque tu sia! Uno dei modi per fare la differenza è invisibile agli altri, ed è pregare... Ma non una preghierina ogni tanto, no!

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Colossesi 3 - Anno nuovo... vita nuova?

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Colossesi 2 - Come possiamo rimanere uniti al Signore in un Mondo in confusione? - Giuseppe Longo

Il principale pericolo del XX secolo sarà: Una religione senza SPIRITO SANTO - Cristiani senza CRISTO - Perdono senza Ravvedimento - Salvezza senza rigenerazione - Politica senza DIO e un cielo senza inferno. (William Booth) (1829-1912) - e siamo nel XXI secolo....

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Colossesi 3:12-17 - Il perdono - fondamentali del discepolo di Gesù Cristo

Colossesi 3:12-17 - Niente ti fa dimenticare, dolori, rancori, delusioni. Puoi arrivare al vertice della tua carriere, puoi ottenere tutto quello che desideri ma se nel tuo cuore c'è amarezza una sola è la cura: il perdono.

Il fratello, con una rivisitazione veloce della storia di Giuseppe, ci illustra come il perdono è fonte di guarigione nel proprio cuore e fondamento dell'insegnamento di Gesù... il perdono apre gli occhi all'opera di Dio...

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Colossesi - note

Autore: l’apostolo Paolo.
Data di composizione: c. 62 d.C., da Roma, dal carcere.
Messaggio centrale: La suprema Gloria e Dignità di Cristo.
Parola chiave: Tutto, ogni cosa, pienezza, ecc.

Note varie:

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Abbonamento a Colossesi

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri