Colossesi 2:4-6 - Sii luce tra le tenebre

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Se tu sei un cristiano, saprai senz'altro che Dio vuole che tu faccia la differenza, dovunque ti trovi e con chiunque tu sia! Uno dei modi per fare la differenza è invisibile agli altri, ed è pregare... Ma non una preghierina ogni tanto, no!

In Colossesi l'apostolo Paolo esorta a perseverare nella preghiera e a vegliare in essa, ringraziando sempre Dio per ogni cosa... Non è normale, vero? Eppure, chi prega così sperimenta una profonda comunione con Dio e viene trasformato dallo Spirito Santo, pronto a distinguersi anche nel comportamento con gli altri. Per esempio, dice Paolo nel nostro brano, questo tipo di cristiano avrà una condotta saggia con le altre persone e recupererà il tempo perso in chiacchiere o altre cose inutili. Piuttosto, il cristiano trasformato da Dio saprà parlare con dolcezza e con forza, rispondendo con le parole e con i fatti ai bisogni degli altri...

Che programma meraviglioso! Ci stai? Allora... se sei un figlio di Dio, distìnguiti dagli altri!

Giuseppe Martelli
Roma 5 aprile 2020

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Autore: l’apostolo Paolo.
    Data di composizione: c. 62 d.C., da Roma, dal carcere.
    Messaggio centrale: La suprema Gloria e Dignità di Cristo.
    Parola chiave: Tutto, ogni cosa, pienezza, ecc.

    Note varie:

  • Colossesi 3:13 - Sopportatevi gli uni gli altri e perdonatevi a vicenda, se uno ha di che dolersi di un altro. Come il Signore vi ha perdonati, così fate anche voi.

    Il perdono non necessariamente cancella il male fatto, ma ci aiuta a guarire e ad andare avanti. Non conosceremo mai la vita completa di qualcun altro. Non sempre capiremo quali esperienze hanno influenzato le decisioni che qualcuno prende. Ecco perché l'empatia è importante.

  • ,

    Colossesi 3:12-17 - Niente ti fa dimenticare, dolori, rancori, delusioni. Puoi arrivare al vertice della tua carriere, puoi ottenere tutto quello che desideri ma se nel tuo cuore c'è amarezza una sola è la cura: il perdono.

    Il fratello, con una rivisitazione veloce della storia di Giuseppe, ci illustra come il perdono è fonte di guarigione nel proprio cuore e fondamento dell'insegnamento di Gesù... il perdono apre gli occhi all'opera di Dio...

  • Il principale pericolo del XX secolo sarà: Una religione senza SPIRITO SANTO - Cristiani senza CRISTO - Perdono senza Ravvedimento - Salvezza senza rigenerazione - Politica senza DIO e un cielo senza inferno. (William Booth) (1829-1912) - e siamo nel XXI secolo....

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta