Meditazione

Dovere, piacere o legalismo?

“Io leggo la Bibbia quando mi sento. Se la leggessi tutti i giorni sarei un ipocrita, perché non mi verrebbe dal cuore” mi ha detto una ragazza. “Non voglio essere come i Farisei che leggevano le Scritture solo per abitudine e dovere. Leggere la Bibbia ogni giorno è puro legalismo”.
Strano e sconcertante. Non ho mai sentito qualcuno, sano di mente, che dicesse: “Non mangio tutti i giorni: sarebbe legalismo”. Oppure: “Oggi non mi faccio la doccia: sarei un ipocrita se mi lavassi, quando non mi sento”.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Basta con le banalità

Ci provi e non ci riesci?
Non trovi il tempo per il tuo
raccoglimento? E quando ti ci metti, ricavi poco? Ti capisco.
Il raccoglimento personale giornaliero è una delle pratiche più difficili
da seguire e in cui perseverare. Forse gli ostacoli che incontriamo sono tanti, proprio perché Satana sa molto bene quanto questa abitudine sia importante e essenziale.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Dolci, ma con calma

Non è peccato godere i dolci! Dio ci ha dato il meraviglioso dono del gusto e dell'olfatto e ha permesso che gli uomini inventassero innumerevoli dolci per il nostro piacere e nutrimento.
Certo, bisogna sapersi limitare. Alla mia età, ho imparato che, per il mio bene, è meglio una mezza porzione del mio dolce preferito che una enorme. Però, ti svelo un segreto che mi permette di godere i dolci più di prima.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Lo studio personale della parola di Dio

Quanti, fra le figlie e i figli di Dio, leggono oggi in modo quotidiano e sistematico la Parola del loro Padre celeste? Se dovessimo fare un'indagine, resteremmo forse delusi e sconcertati. Ma non è di indagini sul comportamento degli altri che abbiamo bisogno, quanto piuttosto di un'indagine seria ed onesta sulla nostra vita.., un'indagine che ci porti a verificare qual'è il posto che ogni giorno diamo al Signore ed alla Sua Parola.

Una situazione preoccupante!

Quest'anno, durante un campo biblico estivo ho presenziato ad alcuni incontri che avevano come argomento lo "studio personale".

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Sette minuti con Dio

Nel 1882, all'Università di Cambridge, fu pronunciato per la prima volta il motto: "Ricordati la Veglia Mattutina".
Hooper e Thornton, due studenti, erano occupatissimi.
Le loro giornate erano "cariche" di studi, letture, giochi e chiacchierate. Entusiasmo e ogni sorta di attività erano all'ordine del giorno.

Questi uomini si accorsero ben presto di una falla nella loro armatura spirituale. Se una piccola incrinatura non è riparata subito, può causare un disastro.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

L'importanza della "prima colazione"

È ormai da qualche tempo che si vedono spot pubblicitari che invitano i bambini ad iniziare la loro giornata con una buona prima colazione. Gli esperti affermano che fare una buona prima colazione è una mossa strategica per la salute. È un pieno di energia necessaria per affrontare gli impegni del mattino, è "partire di gusto con il passo giusto".
Il buongiorno si vede dal mattino?
 
Per molti italiani sembra proprio di sì, per lo meno a tavola!
Secondo alcune statistiche, la prima colazione è un'abitudine consolidata per oltre l'80% delle persone.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Meditazione personale - Una guida di Tommaso Heinze

Dio disse: "L'uomo guarda all'apparenza, ma l'Eterno guarda al cuore". Come sviluppare un cuore che Dio gradisce e benedica, mediante la meditazione giornaliera, è l'importante argomento trattato in questo libretto.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Abbonamento a Meditazione

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri