Il vangelo dell'Amore - La potenza delle "solite" cose (Stefano Standridge)

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Da cristiani quante volte abbiamo sentito "le solite cose" senza che da esse traessimo più la potenza di cui esse sono ancora pregne. Come camminare su un campo che contiene, appena sotto, un enorme deposito di petrolio. Ci affatichiamo, lavoriamo una vita eppure bastava fare un buco per attingere da questa richezza e dare un nuovo senso ai nostri giorni.

Sei invitato a fare questo percorso di ascolto e messa in pratica per connetterti con la Potenza di Dio ancora disponibile.

Prima parte

  • Giovani 3:16
  • 1° Corinzi 12
  • Colossesi 1:18


 

Seconda parte
Cambiare testa

  • Efesini 5
  • Efesini 6


 

Terza parte

 

 

Quarta parte
Eva la donna più privilegiata di tutti i tempi

  • Genesi

 

Quarta parte (Domande)

  • Stanca al punto tale da non riuscire nemmeno più a sostenere il peso del mio corpo. Preoccupata a tal punto da non dormire più la notte. Senza forze da non riuscire più nemmeno a piangere. Ma come mai ora mi sono sentita vicina al Signore? Sento che è solo perchè Lui tiene in mano i fili della mia vita. Che sono ancora in piedi non so nemmeno più comeme pregare, mi sembra un paradosso. Dov'è l'inganno? E' un'illusione mia di sentire il Signore vicino ma essere ancora senza forza?
  • Come posso aiutare mio marito a cambiare?
  • Viviamo dei momenti comunitari in cui, pare, fingiamo che tutto vada bene, come comportarsi?

Quinta parte: LOT
Siamo liberi di fare le nostre scelte ma non di deciderne le conseguenze

Quinta parte - incontro uomini
Analisi dei possibili errori di LOT

 

 

Sesta parte - Il vangelo dell'attore

 

 

CONCLUSIONE:

-------------------------
Stefano Standridge
Isola del Gran Sasso 18/25 agosto 2018

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

-- Io non ho paura --

mentre il mondo spazza via gli ultimi baluardi di speranza e gioia, mentre è in costruzione un'Umanità triste e preoccupata, in guerra e impaurita addomesticata per "abbracciare" l'uomo che la "salverà", mentre lo Spirito dell'anticristo prende sempre più potere e mentre uomini e donne vengono marchiati nella mano e sulla fronte (pilotati nei pensieri e nelle azioni)... abbiamo ancora speranza.. la grazia è ancora disponibile..
affondiamo le radici della nostra vita nella parola di Dio...
Torniamo indietro, torniamo a Dio..
tempi duri stanno arrivando, davvero duri... chi ci salverà: l'Uomo? E' polvere.. come me, come te...

dal campo per famiglie: Il vangelo dell'Amore - La potenza delle "solite" cose (Stefano Standridge) - Isola 2018
 

 

Ritratto di alex

Chi  è al comando della tua vita?

Ritratto di alex

Durante i pasti veniva suggerito un argomento di discussione leggendo pensieri riguardanti l'amore.

Potrebbe interessarti..

  • "Beati voi, quando gli uomini vi odieranno, e quando vi scacceranno da loro, e vi insulteranno e metteranno al bando il vostro nome come malvagio, a motivo del Figlio dell'uomo. Rallegratevi in quel giorno e saltate di gioia, perché, ecco, il vostro premio è grande nei cieli; perché i padri loro facevano lo stesso ai profeti" (Luca 6:22-23).

    Grazie a Dio per i predicatori!

  • 1 Gv 3:11-24 - Gesù ha dato se stesso con sacrificio per il nostro bene. Perché noi siamo figli di Dio, dobbiamo dare noi stessi con sacrificio per il bene del prossimo!
    Danny Pasquale
    Roma 9 giugno 2019

  • 1 Giov 4:7-21 - Il brano di oggi tratta il tema dell’amore fraterno, ponendolo all’interno di una dinamica analoga quella che lega un seme al frutto di un albero, per cui il frutto è il prodotto inevitabile della natura del seme da cui è nato, oltre che la manifestazione visibile di un progetto nascosto nel seme e infine il compimento finale di quello stesso progetto.

  • Credenti o discepoli? Attivismo oppure Attendismo? 

    Proseguiamo nell'esplorazione di questo affascinante libro nella Bibbia che ci racconta la storia della chiesa agli inizi del suo cammino.
    Ci troviamo alla fine del terzo viaggio missionario di Paolo.

  • Spesso mi trovo a cercar di chiarire nella mia mente, e ai miei possibili interlocutori, il concetto di Chiesa, il concetto biblico, scritturale di essa.

    Spessissimo, infatti, si identifica, a volte anche nell'ambiente evangelico, la propria adunanza, la propria denominazione, la propria chiesa, come la Chiesa di Dio (in senso universale e assoluto).

    Duro parlare con i miei amici e parenti cattolici al riguardo. L'accusa che  viene mossa più facilmente al sottoscritto e a mia moglie è: "traditori" della vera ed unica chiesa.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri