La politica ed il cristiano - Votare si oppure no? E chi?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

La politica, dal greco polis (città stato) è la scienza e l’arte di governare, cioè la teoria e la pratica che hanno per oggetto la costituzione, l’organizzazione, l’amministrazione dello stato e la direzione della vita pubblica; le norme, i principî, le regole della p.; scrivere, trattare, discutere di politica. Più concretamente, l’attività svolta per il governo di uno stato, il modo di governare, l’insieme dei provvedimenti con cui si cerca di raggiungere determinati fini, sia per ciò che riguarda i problemi di carattere interno (p. interna), sia per ciò che riguarda le relazioni con altri stati (p. estera, p. internazionale).

Quale relazione deve avere il cristiano con questa scienza?

Vedi anche:

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • La politica e i cristiani - Cosa serve per una politica che serve? ... Delegare uomini e donne maturi in questo compito sarebbe

  • È possibile parlare oggi, in un Occidente in massima parte secolarizzato e nichilista, di una nuova cultura cristiana, in grado di farsi testimone credibile e incarnata dell'Annuncio evangelico nel mezzo delle emergenze inaudite che stiamo vedendo? Quali sono gli ostacoli, i nodi che impediscono alle Chiese cristiane di essere se stesse, cioè "corpi di pace" in opposizione attiva alla follia di questo mondo, organismi poetico-politici capaci di impegnarsi laicamente nella storia e di farlo con un preciso intento rivoluzionario? -

  • Per esercitare il potere facendo del bene è necessario avere carisma e competenza.
    Devi sapere che da quando esiste il Mondo un principe saggio è stato un uccello raro, ed un principe pio ancora più raro, In generale i principi sono i più grandi diavoli ed i peggiori farabutti della terra.

  • Edificante discussione su un tema importante, ma spesso relegato nello sfondo della nostra vita cristiana. Interessanti riflessioni al di sopra di ogni "colore" politico e con preparazione e sobrietà.

  • E' notizia di questi giorni (marzo 2017) che il presidente Donald Trump, con la sue proverbiali parole arroganti, si è attivato per togliere dei vincoli ambientali nella produzione di energia, vincoli che limitavano le emissioni di gas serra e cose simili, vincoli sviluppati e introdotti nell'era Obama. Tali restrizioni trovavano giustificazione nel tentativo di ridurre l'impatto ambientale nella produzione e nel consumo di energia degli USA, primo inquinatore mondiale e seguito da tutte le altre potenze economiche.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta