L'amore dei più si raffredderà, come succederà?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

--- TRA I PIU' CI SIAMO IO E TE ---

Il linciaggio verso questa povera ragazza (Silvia Romano) continua e se prosegue sugli scranni del parlamento italiano tanto più sui social che in poco tempo ha perso di vista le speranze di rivivere una quotidianità preCovid per concentrarsi, di nuovo, nel linciaggio del nemico del giorno. Qual è il pericolo per il cristiano sincero? Il contagio dell'odio! Certamente un possibile contagio da quest'odio è il diventare sensibili alle parole arroganti che codificano le cose con il senso degli uomini. Le parole arroganti sono uno strumento caratteristico della Bestia che assomiglia all'Agnello ma è la Bestia, sono dolci e appetibili al nostro udire se gli offriamo l'attenzione poi amareggiano lo spirito e l'odio caccia via l'amore rendendoci prede della Bestia.
E' vero anche l'inverso: la Luce caccia via le tenebre, ma dobbiamo scegliere Gesù, continuamente.

Il senso delle cose di Dio è diverso da quello degli uomini, spesso abilmente argomentato ma al di fuori della volontà di Dio i cui pensieri non sono i pensieri degli uomini.

Più diventiamo sensibili alle parole arroganti, elocuzioni di cuori malvagi, utilizzandole come chiavi per codificare le cose con il senso degli uomini, più diventiamo insensibili all'avere "il senso delle cose di Dio".

Ricordandoci che la battaglia è nella mente la medicina resta questa: domandiamoci spesso "Che farebbe Gesù?". Per avere una risposta vera dobbiamo vivere Gesù, quotidianamente, pur con il rischio delle sue amorevole reprimende, come fu per Pietro. Come discepoli di Gesù possiamo e dobbiamo porci questa domanda in ogni occasione, non avendo paura della risposta. Avere la mente di Cristo, cioè adeguando i nostri pensieri ai Suoi, è libertà!

In merito all'ennesimo linciaggio a cui assistiamo, infatti si tratta di ben oltre l'espressione di opinioni diverse, chiediamoci se anche questo un segno dei tempi. E' scritto: "L'amore dei più si raffredderà... " e per che cosa? "per il dilagare dell'iniquità"...

Non sembra tutta iniqua la strumentalizzazione di questa faccenda? Certamente ha la sua umana logica e fa presa sulle menti. Il risultato? Un pezzettino di amore si raffredderà, anche nei cuori dei cristiani sinceri, questo sembra essere il pericolo più subdolo in questi tempi per la cristianità occidentale. Certo ci sono tanti altri pericoli, opulenza, egoismo, e tanti etc.

L'amore dei più si raffredderà, come? In tanti modi ma tutti iniziano con l'adescamento della mente, un pezzettino alla volta...

Siamo in guerra, lo dimentichiamo spesso come discepoli di Gesù Cristo.
La nostra unica difesa, 2.000 anni fa come oggi, è combattere per la fede, non per una religione, ma per la personale relazione e connessione con il Padre celeste, apriamo la Bibbia quotidianamente, lasciamo costruire nei nostri pensieri la mente di Cristo, e quando il vecchio uomo vorrà far valere i suoi diritti, gli abbiamo venduto l'anima, rimaniamo con Gesù e se cadiamo ritorniamo a Gesù. Lui ci ha riscattato con amorevole compassione, afferiamo questo ogni giorno, confessiamoGli i nostri peccati, riconosciamo la nostra pochezza lodiamoLo per ciò che Lui è.
Già solo questo esercizio ci aiuterà e ci trasformerà, un pezzettino alla volta, per la Gioia di Dio che è la nostra forza.

 

Vedi anche:

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri