Esercitarsi nella devozione a Dio

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Questo libro è la continuazione del libro precedente, "La ricerca della Santifìcazione". In Efesinì 4:20-24, Paolo ci raccomanda di svestirci dd nostro vecchio uomo e di indossare quello nuovo. "La ricerca della Santificazione" ha trattato principalmente il concetto di svestire il nostro vecchio uomo, affrontando il problema del peccato nelle nostre vite. "Esercitarsi nella devozione a Dio" si concentra sul vestire l'uomo nuovo, su come crescere nd carattere cristiano.
L'elenco più conosciuto dei tratti distintivi del carattere cristiano è quello a nove punti che troviamo in Galati 5:22-23, che Paolo chiama il frutto dello Spirito. Tuttavia, ci sono altri elenchi in passi come

  • Colossesi 3:12-16
  • Efesini 4:2-3 e 32,
  • Giacomo 3:17 e
  • 2 Pietro 1:5-7

che sono altrettanto importanti per la nostra comprensione di ciò che costituisce il carattere cristiano. La maggior parte di essi sono parte integrante di questa serie di studi.
Mentre stavo preparando una serie di studi biblici sui tratti distintivi del carattere cristiano, ho sviluppato un interesse particolare per il soggetto della devozione. Con l'aumentare della mia conoscenza sul soggetto, ho maturato la convinzione che qualsiasi analisi del carattere cristiano fosse incompleta a meno che non venisse incluso uno studio sulla devozione.

La devozione a Dio è più che carattere cristiano. Implica la totalità della vita cristiana e provvede il fondamento sul quale è costruito il carattere cristiano. Quindi i primi quattro capitoli affrontano il tema generale della devozione a Dio e i restanti capitoli considerano importanti i tratti distintivi del carattere della persona devota.

L'ordine nel quale gli studi dei vaii tratti distintivi del carattere appaiono è intenzionale. I primi quattro (l'umiltà, il vivere contenti del proprio srato, la gratitudine e la gioia) hanno io gran parte a che fare con il nostro rapporto con Dio. Il seguente gruppo di tre (la santità, l'autocontrollo e la devozione) sono qualità che esigono che trattiamo noi stessi con severità. I sei finali (la pace, la pazienza, la gentilezza, la mitezza, la bontà e l'amore) sono qualità che ci rendono in grado di trattare gli altri con grazia e dolcezza. Queste ultime ripartizioni riflettono l'apparente dicotomia del carattere cristiano: severità con noi stessi e tenerezza con gli altri. Solo lo Spirito Santo può creare un contrasto così sublime tra severità e tenerezza nell'ambito
di un'unica personalità umana. La varietà di soggetti coperta da un libro di questa natura esige che ogni soggetto sia trattato solo brevemente. Il mio obiettivo è creare una consapevolezza dell'importanza di ciascuno degli aspetti della devozione e fornire alcuni suggerimenti pratici per crescere in essi.

La mia speranza è che molti lettori siano stimolati ad approfondire ulteriormente alcuni dei temi trattati che suscitino in loro un particolare interesse.
Nello studiare sia il soggetto della devozione che quello del carattere cristiano, sono rimasto sbalordito rendendomi conto quanto poco sia stato scritto in precedenza su questi temi. Di conseguenza, ho dovuto arare nuovo terreno in rdazione ad alcune aree trattate. Questo mi ha obbligato a tornare alla Scrittura, più di quanto probabilmeme avrei fatto se avessi potuto godere del vantaggio di trovare testi scritti dalle precedenci generazioni. A questo punto, la mia unica qualificazione per presentare questi studi, risiede in trent'anni di studio biblico personale facendo uso di metodi e strumenti che sono alla portata di qualsiasi dilettante.
C'è una sorta di patema d'animo nel decidere di far stampare questi studi che deriva dall'avvertimento di Giacomo quando dice: "Fratelli miei, non siate in molti a far da maestri, sapendo che ne subiremo un più severo giudizio" (Giacomo 3:1). Sono pienamente cosciente della mia esigenza di crescere ulteriormente nella mia vita personale in molte aree coperte da questo libro. Tuttavia la mia preghiera è che sia l'autore che i lettori crescano insieme esercitandosi nella devozione a Dio.
Questo libro, più che letto, andrebbe studiato. Per facilitare questo studio, ho preparato uno studio biblico collegato da usare insieme a questo libro. Nonostante il testo del libro sia completo in sé, l'uso dello studio biblico collegato metterà il lettore e lo studente in grado di afferrare meglio le verità scritturali insegnate.

Mi semo profondamente in debito con lo staff di NavPress per l'incoraggiamento ricevuto a scrivere questo libro e per il loro aiuto a preparare il manoscritto per la produzione finale.

Qui il libro in pdf

Fonte: Soli Deo Gloria

AllegatoDimensione
PDF icon la_devozione_a_dio.pdf20.02 MB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri