Poesie

Dio risolutore

Lascio le contese
Le beffe le offese
Lascio i torti le angherie
Dispetti e sporche dicerie
Lascio le male parole
Gli occhi con aureole
Lascio gli occhi torvi
Gli sguardi smorti
Lascio sopracciglia corrucciate
Parole false adulterate
Lascio lingue doppie
Che accendono come stoppie
Lascio altro non so ancora
Che la mia mente ignora
Tutto al mio Signore
Unico Perfetto Risolutore
Tutti daremo conto a Dio
Dinanzi a Lui neppur balbettio
Conto del nostro operato
Conto del nostro seminato
Cosa avremo mietuto?
Il vacuo... il nulla... il muto

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Cosa siamo?

Stelle lucenti
Un attimo...cadenti
Miraggi incantevoli
In deserti mutevoli
Leggiadre farfalle
Chiuse in bolle
Fulmini saettanti
Rumori infranti
Luci furtive
Ombre relative
Veniamo e andiamo
Ecco cosa siamo
Del nostro passaggio
Neanche il solco resta
Nasciamo moriamo
Non siamo niente diciamo
Eppure che strano
A viver ancora non impariamo

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Come fiume silenzioso

Scorre impetuoso
Quasi ignaro...silenzioso
Il fiume del tempo
Strappa giorni senza sgomento
E non ci accorgiamo
Che alla Beffarda ci avviciniamo
Sorride sorniona
Mai ti abbandona
Sempre presente
Sia levante o ponente
Chiunque tu sia stato
Nessuno ha mai raccomandato
Ha quasi del divino
Presente notte o mattino
Ha potere uguale
E' imparziale
E quando si presenterà
Senza invito ti condurrà
Domani non aspettare non rimandare
Oggi Gesù il tuo Salvatore personale
Poi morire sarà come dormire
Nel Signore la vita rifiorire

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Angelo sfaccettato

Eccomi presentato

In modo sfaccettato

In vari modi mi nascondo

Celato in tutto il mondo

Sai cosa ho creato?

No? il peccato

Non sai chi sono?

Molti mi conoscono

Non sono un enigma

Eccoti un cablogramma:

L'astuto il mentitore

Il perfido l'ingannatore

L'eccentrico il poliedrico

Il fanatico il cinico

Il tuo pensare

Da Lui devo deviare

Hai compreso? Capito?

Sì! Il non pentito

Dichiarando guerra

A voi sulla terra

Pausa...

Ma io a te rispondo

Fermo al tuo raffronto :

Urla fischia quanto vuoi

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Avessi taciuto

Perdonami Signore
Del mio orrore
Quante nullità

Affidai alla mia abilità
Io uomo limitato
Ho vomitato

Frasi sconnesse
False promesse
Detti insignificanti

Parole mancanti
E...quando rifletto
A quanto ho detto

Ai miei insoluti
Invidio i muti.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Confida nel Signore

Quanti peccati ho?
Non lo so
Quanti ne farò
non lo so

L'astuto titilla
Gocce infami stilla
L'animo con lusinghe
Per divenir pasto pingue

Attirando nella sua tela
Ciò che lui anela
Saldo forte non cederò
In Gesù confiderò

Anche nelle avversità
Il Signore non abbandonerà

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Sinfonia celeste

Ho rubato note d'incanto
La bellezza di Dio vanto
Dello splendido creato
Che Lui ci ha donato
Con maestria...adagio
Lodi al Signor arpeggio
Soave suon di sinfonia
Armoniosa melodia
La trama del mio canto?
Dio tre volte Santo.

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il vento e Dio

Il vento i capelli scompiglia
Il vento che il viso taglia
Il vento accarezza
Il volto con dolce brezza
Il vento che sposta le nuvole
Scivolano nel cielo
Il vento che disegna
Onde sull'acqua
Il vento che scuote
Le foglie dai rami
Il vento che impetuoso
Fa udire la sua forza
Il vento lo sento
Ma...non lo vedo
Il vento non so dove vada
Non conosco la sua strada
Il vento non so donde viene
Qual regola tiene
Cosi è di Dio lo intuisco
Non lo vedo ma...
Lo percepisco

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il menestrello di Dio

Son di Dio il menestrello
Scrivo con colori acquerello
Son di Dio il menestrello

Di rime mi dona un fardello
Son di Dio il menestrello
Testimonio di Lui a questo e quello

Son di Dio il menestrello
Uso la penna a mò di pennello
Son di Dio il menestrello

Parlo di Gesù il perfetto agnello
Son di Dio il menestrello
Apri del cuor il tuo cancello

Son di Dio il menestrello
Tu ascolta questo appello
Son di Dio il menestrello

Sia Gesù il nostro modello

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

L'ho vista morire

L'ho vista morire -  1 Corinzi 15-55
La morte non ha età
Senz'animo senza pietà
Mai ebbra mai stanca
All'improvviso si spalanca
Scaglia frecce
Senza minacce
Senza avviso falcia
Inodore ma sa di feccia
Viscida infame
Puzzo di letame
Mai sonnecchia
Lascia la macchia
Incute terrore
All'animo tremore
Avvolta in nero scialle
Ha un tallone d' Achille
Perché non e indelebile
Anche lei è debole
L'ho vista morire
Il suo predire?
Resuscitò il terzo giorno
Alla morte fece scherno

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Poesie

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri