Poesie

Eco Teco

Come tra le mani fiore
attesa giorni, settimane ore
sopravviver soli imparar
abbandoni, errori superar

svanendo terrena illusione
in fede celeste visione sperar
delusi, deludendo sfumature
luce, buio, godere soffrire
sogni infranti, rotture
perdersi un poco morire

Eppur nel buio, denso tagliente
Dal pozzo in alto luce abbagliante
"Su coraggio figlia mia",
"Su coraggio figlio mio",
Ancor teco il tuo Dio eco

Alex 13.11.2022

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Cambio

Forte la mano serravo
"non scappo mica dicevi"
non era così, sapevo
speravo e fuggivi

Mostri dormienti
nelle notti veglianti
fugato l’innamoramento
battaglie eminenti
sconfitte cocenti
delusi, svegliati

Unica arma non più la presa, la resa,
abbracciarsi nel nuovo giorno in attesa
gettare l’ascia, di sera anima arresa

Cura, vitamina medicina
preScritta dal Dottore
nostra unica vita

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il silenzio

belle le poesie,
quelle che restano dentro,
dedicate al silenzio
all'interno assordante

bello l'amore
sognato, pensato
eppur azzoppato, accidentato,
la vita ed il suo bagaglio, arato

bella tu, evanescente
del tempo affluente
mani, odori, respiri, festa
sabbia involata
fugace tempesta
e poi il silenzio
ciò che resta

Alex 6.10.22

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Borgata Finocchio

tra spazzatura e traffico... di borgata colori e profumi
pennellate divine nel quadro affidato e sciupato
eppur scorrendo occhiate
in malinconiche passeggiate
spolverando riscopro, tra sospiro e pianto
quanto è bello, Signore, il tuo creato

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Come stracciata rosa

come buchi nel muro,

come stracciata rosa

come cornice senza più foto

il cuore ed il foro

donna arrabiata

senza pietà, fu innamorata

or in dilaniata sorte

amor perisce in salato lago

bagnante gote

da sposa a morte

eppur sempre lode

al Re, al Forte

11.09.2022

Alex

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Felicità ed infelicità - Dietrich Bonhoffer

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Cuore e borgata romana

rovi, spazzatura e asfalto,

seppur un frutto... more,

tal'è l'umano cuore

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Preghiera del mattino

Dio, sul fare del giorno io t'invoco:
aiutami a pregare
e a concentrare su di te i miei pensieri
perché da solo non lo so fare.

È buio dentro di me,
ma presso di te c'è la luce;
sono solo, ma tu non mi abbandoni;
sono impaurito, ma presso di te c'è l'aiuto;
sono inquieto, ma presso di te c'è la pace;
in me c'è amarezza, ma presso di te c'è la pazienza;
io non comprendo le tue vie, ma la mia via tu la conosci.

Padre nei cieli,
siano lode e grazie a te per la quiete della notte,
sian lode e grazie a te per il nuovo giorno.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Mi manchi ancora

Fame come d’aria… Sudore come nebbia
Un pensiero: se oggi è il giorno?
Quale il rammarico, quale l’eterna rabbia?
L’incompiuto noi, non esser più quel sogno, miraggio

Ma non in mio poter neppur un respiro, sospiro…
Dal cielo, unica speranza, fiducia, acqua dissetati.
Bisogno, nel corpo se non oggi domani inerme, esser afferrati, scarcerati;
Dal tempo e dallo spazio, dal vuoto e dall’inferno sollevati, rapiti

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Chi sono - Dietrich Bonhoeffer

Chi sono io? Spesso mi dicono
Che esco dalla mia cella
Disteso, lieto e risoluto
Come un signore dal suo castello.

Chi sono io? Spesso mi dicono
Che parlo alle guardie
Con libertà, affabilità e chiarezza
Come spettasse a me di comandare.

Chi sono io? Anche mi dicono
Che sopporto i giorni del dolore
Imperturbabile, sorridente e fiero
Come chi è avvezzo alla vittoria.

Sono io veramente ciò che gli altri dicono di me?
O sono soltanto quale io mi conosco?

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Poesie

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta