Poesie

Avessi taciuto

Perdonami Signore
Del mio orrore
Quante nullità

Affidai alla mia abilità
Io uomo limitato
Ho vomitato

Frasi sconnesse
False promesse
Detti insignificanti

Parole mancanti
E...quando rifletto
A quanto ho detto

Ai miei insoluti
Invidio i muti.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Confida nel Signore

Quanti peccati ho?
Non lo so
Quanti ne farò
non lo so

L'astuto titilla
Gocce infami stilla
L'animo con lusinghe
Per divenir pasto pingue

Attirando nella sua tela
Ciò che lui anela
Saldo forte non cederò
In Gesù confiderò

Anche nelle avversità
Il Signore non abbandonerà

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Sinfonia celeste

Ho rubato note d'incanto
La bellezza di Dio vanto
Dello splendido creato
Che Lui ci ha donato
Con maestria...adagio
Lodi al Signor arpeggio
Soave suon di sinfonia
Armoniosa melodia
La trama del mio canto?
Dio tre volte Santo.

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il vento e Dio

Il vento i capelli scompiglia
Il vento che il viso taglia
Il vento accarezza
Il volto con dolce brezza
Il vento che sposta le nuvole
Scivolano nel cielo
Il vento che disegna
Onde sull'acqua
Il vento che scuote
Le foglie dai rami
Il vento che impetuoso
Fa udire la sua forza
Il vento lo sento
Ma...non lo vedo
Il vento non so dove vada
Non conosco la sua strada
Il vento non so donde viene
Qual regola tiene
Cosi è di Dio lo intuisco
Non lo vedo ma...
Lo percepisco

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il menestrello di Dio

Son di Dio il menestrello
Scrivo con colori acquerello
Son di Dio il menestrello

Di rime mi dona un fardello
Son di Dio il menestrello
Testimonio di Lui a questo e quello

Son di Dio il menestrello
Uso la penna a mò di pennello
Son di Dio il menestrello

Parlo di Gesù il perfetto agnello
Son di Dio il menestrello
Apri del cuor il tuo cancello

Son di Dio il menestrello
Tu ascolta questo appello
Son di Dio il menestrello

Sia Gesù il nostro modello

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

L'ho vista morire

L'ho vista morire -  1 Corinzi 15-55
La morte non ha età
Senz'animo senza pietà
Mai ebbra mai stanca
All'improvviso si spalanca
Scaglia frecce
Senza minacce
Senza avviso falcia
Inodore ma sa di feccia
Viscida infame
Puzzo di letame
Mai sonnecchia
Lascia la macchia
Incute terrore
All'animo tremore
Avvolta in nero scialle
Ha un tallone d' Achille
Perché non e indelebile
Anche lei è debole
L'ho vista morire
Il suo predire?
Resuscitò il terzo giorno
Alla morte fece scherno

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Gesù amico perfetto

Quando mi pervade lo sconforto
Quando solitudine avverto
Quando intorno tutto crolla addosso
Quando da brividi sono scosso
Quando sono faccia bocconi
Quando par non ci siano soluzioni
E' nelle avversità contro
Il vero Amico dà soccorso
Lui mi risolleva
I miei mali allevia
Ogni singolo mio respiro
Sia lode al Signore.

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La bellezza di Dio

Contemplo la bellezza del creato
Chi è stato?
Verde valli irti monti
Azzurro cielo rossi tramonti
Contemplo la bellezza del creato
Chi è stato?
Acque limpide distese di mare
Fiori prati tutto un verdeggiare
Contemplo la bellezza del creato
Chi è stato?
Candide nuvole sole terso
Luna stelle mi son perso
Contemplo la bellezza del creato
Chi è stato?
Alberi piante in colori variopinti
Vento pioggia animali brulicanti
Contemplo la bellezza del creato
Chi è stato?
Ha risposto il creato
Dio mi ha ideato

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Insegniamoci ad amare

Brilla sulla corolla
D'argento si adorna
Par fresca rugiada
Che il petalo sonda
Stilla una seconda
Nella zolla affonda
Precipita acqueo vapore
Rimiro con stupore
Processo continuo
Attonito rimiro
Scivolar silente brina
Pare che sanguina
Sia una allocuzione?
Si! E' guttazione
Piange anche il fiore
Sul mondo in dolore
Piange anche il fiore
Ho dimenticato l'amore

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Una goccia d'amore

Ho interrogato la memoria
Ha raccontato la mia storia
Il suo risultato
Tanto peccato
Son consapevole Signore
Ciò che ha partorito il cuore
Di quanti peccati
Mille? Di più son stati
Signore fallimenti ho dato
Tu pronto hai perdonato
Quanto tempo ho perduto
Non il Tuo aiuto
Vasto come l'oceano il Tuo amore
D'una goccia ho gustato il sapore

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Poesie

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri