Salmo 75 - Al Tribunale di Dio chi sarà giudicato? Come e quando e poi cos'è il giorno del Signore?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Da una serata tra fratelli e sorelle meditando il salmo 73. Per analizzare il salmo, breve ma intenso di significato, ci siamo posti sette domande:

  • 1) Chi è che giudica?
  • 2) Quando giudicherà?
  • 3) Come giudicherà?
  • 4) Chi sarà giudicato?
  • 5) Come viene descritto il giudizio?
  • 6) Perchè giudicherà?
  • 7) In cosa consiste questo giudizio?

Nel corso dell'incontro è emerso che la parola bimah è un luogo centrale e visibile a tutti in cui si salgono alcuni scalini per essere ascoltati, oppure giudicati o anche premiati. Il giudizio, infatti, è a perdizione per chi ha rifiutato Dio, ma anche il suo popolo (gli ebrei, la chiesa, e quelli che Lui conosce come salvati) saranno posti al centro e misurati nei loro "segreti".

Il fratello Daniele, quindi, ha prodotto questo foglio, nella quale si raggruppano alcuni versetti in cui si possono identificare 13 motivi di giudizio, di controllo, di misura per il Suo popolo.

Se siamo già figli di Dio è un buon esercizio da fare; leggere questi passi biblici e verificare in coscienza qual'è sarà, per la nostra persona, il giudizio su questi aspetti e, quindi, la nostra vergogna oppure il premio
 - Forse siamo ancora in tempo per centrare l'obiettivo, cambiare la rotta su alcuni aspetti, aggiustare il tiro su altri.


--- Daniele PASQUALE ---
Roma 30 agosto 2017

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Salmo 49 - Il fratello Nicola i racconta, meditando il salmo 49, l'esperienza avuta leggendo un articolo del giornalista Eugenio Scalfari.
    Probabilmente questo articolo o qualcosa di simile, comunque tratti dal libro: Scuote l’anima mia Eros appunto di Eugenio Scalfari.

  • "Perchè guardi la pagliuzza nell'occhio di tuo fratello e non scorgi la trave che è nel tuo occhio?" - Uno dei passi più famosi della Bibbia, ma cosa significa? Farsi i propri affari? Giudicare? Si, no? Scopriamo, per metterle in pratica, queste importante informazioni e comandamenti lasciati da Gesù ai suoi discepoli.

    Matteo 7 dal versetto 1 al versetto 14.

    --------------------
    Roma 16.12.2007

  • Salmo 27 Di Davide

    Il SIGNORE è la mia luce e la mia salvezza;
    di chi temerò?
    Il SIGNORE è il baluardo della mia vita;
    di chi avrò paura?

    Quando i malvagi, che mi sono avversari e nemici,
    mi hanno assalito per divorarmi,
    essi stessi hanno vacillato e sono caduti.

    Se un esercito si accampasse contro di me,
    il mio cuore non avrebbe paura;
    se infuriasse la battaglia contro di me,
    anche allora sarei fiducioso.

  • Da una serata tra fratelli e sorelle meditando il salmo 91
    Suggeriamo  anche: Salmo 91 - Promesse di Dio e trabocchetti del demonio - Andy Hamilton

  • Salmo 30 - ...nei momenti brutti e nei momenti belli... il Signore regna sempre e comunque! Ma il punto è un altro: come viviamo noi questa realtà? Nel Salmo 30 il re Davide ricorda come, nelle prove più dure, egli abbia gridato al Signore e supplicato il Suo aiuto e la Sua misericordia e poi, alla fine della prova, Davide ha riconosciuto che ne era uscito solo per l'intervento del Signore, che lo aveva guarito, che lo aveva portato in alto, che aveva fatto risalire l'anima sua dalla morte, che aveva trasformato il suo dolore in gioia...

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta