Salmo 1 - Il danno che il peccato può fare nella tua vita da cristiano

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Non sottovalutare il danno che il peccato può fare nella tua vita! Due vie, due scelte, sempre, ogni giorno. Video predicazione sul salmo 1.

-------------------------
Roma 17 agosto 2014

File attachments: 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Ritratto di alex

---- SALMO 1 ----

Beato l'uomo che non cammina nel consiglio degli empi, non si ferma nella via dei peccatori e non si siede in compagnia degli schernitori,
ma il cui diletto è nella legge dell'Eterno, e sulla sua legge medita giorno e notte.

Egli sarà come un albero piantato lungo i rivi d'acqua, che dà il suo frutto nella sua stagione e le cui foglie non appassiscono; e tutto quello che fa prospererà.


Non così sono gli empi; ma sono come pula che il vento disperde.

Perciò gli empi non reggeranno nel giudizio, né i peccatori nell'assemblea dei giusti.

Poiché l'Eterno conosce la via dei giusti, ma la via degli empi porta alla rovina.
Ritratto di alex

Oggi è il momento delle scelte, non solo quelle nominali, apparenti, religiose
- Oggi scegli a chi essere fedele, oggi rinuncia al peccato
- Oggi torna indietro, a Gesù, alla croce

--- Galati 5 ----

Or io dico: Camminate secondo lo Spirito e non adempirete i desideri della carne, la carne infatti ha desideri contrari allo Spirito, e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; e queste cose sono opposte l'una all'altra, cosicché voi non fate quel che vorreste.
Ma se siete condotti dallo Spirito, voi non siete sotto la legge.

Ora le opere della carne sono manifeste e sono:
- adulterio,
- fornicazione,
- impurità,
- dissolutezza,
- idolatria,
- magia,
- inimicizie,
- contese,
- gelosie,
- ire,
- risse,
- divisioni,
- sette,
- invidie,
- omicidi
- ubriachezze
- ghiottonerie e cose simili a queste, circa le quali vi prevengo, come vi ho già detto prima, che coloro che fanno tali cose non erediteranno il regno di Dio.

Ma il frutto dello Spirito è:
- amore,
- gioia,
- pace,
- pazienza,
- gentilezza,
- bontà,
- fede,
- mansuetudine,
- autocontrollo.
Contro tali cose non vi è legge. Ora quelli che sono di Cristo hanno crocifisso la carne con le sue passioni e le sue concupiscenze.
Se viviamo per lo Spirito, camminiamo altresì per lo Spirito.

Non siamo vanagloriosi, provocandoci e invidiandoci gli uni gli altri.

Potrebbe interessarti..

  • Le persone che si occupano delle difficoltà e delle lotte dei nuovi convertiti sentono sovente espressioni come questa: «Ero sicuro di essere salvato, ma adesso incomincio a temere che sia stata solo un’illusione; perché, invece di essere migliore, mi sento addirittura peggiore di quello che ero prima di convertirmi».
  • Scrivo sapendo che quanto dirò potrà essere applicato a tutti noi e che se teniamo questa verità nel cuore potremo essere delle luci molto luminose; tale è il desiderio del mio cuore.
    Queste righe sono un monito innanzitutto per me, sapendo che la parte più importante del mio ruolo su questa terra è che la luce di Dio risplenda attraverso di me in tutto ciò che faccio, altrimenti la mia vita sarebbe inutile; questa è una grazia meravigliosa da cui voglio sempre trarre piacere.

  • La lettera di Giacomo, il fratello del nostro Signore, non è un libro molto popolare. Questo è sorprendente, perché è un libro estremamente pratico. Oggi viviamo in un'era pratica, così pratica che molte persone non sopportano la sana dottrina. Se insegnerete la giustificazione,

  • Il peccato, quello "geneticamente" ereditato oppure quello prodotto dai nostri pensieri e dalle nostre azioni è, insieme ad altri "attori" che scopriremo, l'origine delle sofferenze.
    --- Alvaro Pietrageli ---
    Roma 10 novembre 2002

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri