Consacrazione _ Cammino

Siedi, Cammina, Resisti - Riflessioni formative sulla Lettera agli Efesini - WATCHMAN Nee

SIEDI, CAMMINA, RESISTI è uno studio della lettera di Paolo agli Efesini. La prima parte della lettera è caratterizzata dalla parola "sedere" (2:6), nella quale è racchiuso il segreto della vera esperienza cristiana. Dio ci ha fatti sedere con Cristo nei luoghi celesti, ed è da questa posizione di riposo che ogni cristiano deve incominciare la sua vita spirituale.
La seconda parte, invece, è caratterizzata dalla parola "camminare" (4:1), la quale esprime il comportamento del cristiano verso il mondo che lo circonda.
E, infine, la terza parte ci insegna, attraverso la parola chiave "resistere" (6:11), come difenderci dal nemico in modo da raggiungere la vittoria finale.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Riordina le tue priorità - Derek Prince

Se vuoi avere successo nella tua vita spirituale riordina le tue priorità. - Qui l'estratto originale.
Qui il sermone completo, intitolato "Come trovare il tuo posto".
Registrato in Singapore, Aprile 1989

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ebrei 13:7-16 - Saldi fino alla fine nella grazia in Cristo

Ebrei 13:7-16 - Saldi fino alla fine nella grazia in Cristo - Come la nostra fede salvifica si fonda sui soli meriti di Cristo, allo stesso modo la perseveranza di quella fede non può che essere altrettanto fondata sulla sola grazia di Cristo Gesù. Cosa significa, però, essere resi saldi fino alla fine dalla grazia…?

Roma 9 maggio 2021
Nicola Berretta

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ebrei 12:1-3 - Correre con perseveranza!!!

Ebrei 12:1-3 - Circondati dalle testimonianze di uomini e donne di fede del passato ora tocca a noi correre e dare il massimo per Gesù. Deponiamo quindi ogni peso e peccato, corriamo con perseveranza con lo sguardo fisso su Gesù.

Andy Hamilton
Roma 11 aprile 2021

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Pietro 2:9 - Si ma perchè siete una stirpe eletta?

1 Pietro 2:9 - Pietro ci insegna che Dio ci ha voluti, ci ha chiamati, ci ha scelti per essere il suo strumento per fare conoscere le sue qualità, le sue eccellenze...la sua bellezza! Immergiamoci dunque nella sua bellezza apprezzandolo sempre di piu, viviamo la sua bellezza incarnando il Vangelo, comunichiamo la sua bellezza con creatività!

Danny Pasquale
Isola del Gran Sasso
15 settembre 2020

 


 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Filippesi 1:27-30 - Tifosi del calcio, della politica o del Vangelo?

Filippesi 1:27-30 - Vivere il Vangelo - "Soltanto, comportatevi in modo degno del Vangelo di Cristo". Questa è la chiamata che ci è rivolta ed è una chiamata a combattere.
Un combattimento che combattiamo insieme, con coraggio e gratitudine, per il Vangelo.

Andy Hamilton
Roma 6 settembre 2020

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Filippesi 1:9-11 - Come va l'andamento del tuo amore per il Signore?

Filippesi 1:9-11 - Sempre meno o sempre più? Come descriveresti l'andamento del tuo amore per il Signore? Questa preghiera ci sfida ad alimentare il nostro amore affinché i nostri giorni migliori in Cristo e per Cristo ci stiano davanti e non alle spalle. Una sfida valida per tutti noi al di là della nostra età, maturità o spiritualità.

Andy Hamilton
Roma 23 agosto 2020

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Sotto attacco! - Che fare? - Romolo Giovanardi

Quando Satana perde del terreno che era sotto il suo controllo si prepara al contrattacco, quali armi a disposizione del discepolo di Gesù Cristo?

Romolo Giovanardi
Chiesa Fonte di Vita - Modena

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Malachia 1:6-14 - Lo chiamiamo Signore, ma gli diamo gli avanzi!

In questa seconda disputa di Malachia il Signore dice chiaramente che lui disapprova con disgusto chi lo disonora con disprezzo. Con le parole potremmo dire tante cose belle a Dio... ma le nostre azioni onorano Dio? Il nostro atteggiamento è di lode sincera?

Danny Pasquale
Roma 3 maggio 2020

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Cristo il solo riposo per travagliati e oppressi

"Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo" (Matteo 11:28). Non c'è niente che ciascuno di noi conosce meglio dei propri doveri Cristiani; eppure c'è da chiedersi perché queste sono proprio le cose che vengono praticate di meno?

Se ne fa molto sfoggio nel nome e nell'apparenza, ma ve n'è ben poco nel cuore e nelle conversazioni; infatti, se praticare la chiesa, o i sacramenti, o il nostro essere chiamati col nome di Cristo, ed essere battezzati nel Suo nome, se queste cose ci rendessero Cristiani, credo che tutti noi avremmo diritto ad esserlo.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Consacrazione _ Cammino

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri