Vera Vita - Oswald Chambers

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Il credente non ha sempre vissuto in Cristo: Egli inizia a vivere in Lui quando lo Spirito Santo lo convmce di peccato e quando per grazia riesce a vedere il Salvatore morente che compie l'offerta propiziatoria per la sua colpa. Dal momento della nuova nascita celeste, l'uomo inizia a vivere in Cristo. Gesù rappresenta per i credenti una perla di grande valore, per la quale sono disposti ad abbandonare tutto ciò che possiedono. Egli ha conquistato totalmente il nostro cuore, al punto che ora batte soltanto per Lui, desiderando vivere soltanto per la Sua gloria e morire unicamente per la difesa dell'Evangelo.

Gesù Cristo rappresenta il modello della nostra vita, ad immagine del quale vorremmo scolpire il nostro carattere. Le parole
dell'apostolo Paolo hanno un significato più profondo di quello che comunemente si potrebbe pensare; esse mostrano come il proposito e lo scopo della vita dell'apostolo fosse Cristo, o meglio come la sua vita stessa fosse il Signore. Detto con le parole di un antico servitore di Dio: "Egli mangiava, beveva e dormiva la vita eterna". Gesù era il suo respiro, l'anima della sua anima il cuore del suo cuore la vita della sua vita. Puoi affermare, come cristiano professante, di vivere secondo questo mdello? Puoi dire onestamente che per te il vivre è Cristo. I tuoi affari sono fatti per Cristo? oppure sono volti all'arrichimento personale o alla ricerca di qualche vantaggio familiare?
Penserai. "Ma questa non è una ragione meschina" per il credente certamente lo è egli professa di vivere per Cristo; come potrebbe esistere per un altro scopo senza commettere adulterio spirituale?

Molti sostengono in qualche misura questo principio, ma chi osa dire di aver vissuto interamente per Cristo, come fece l'apostolo? Eppure soltanto questa è la vera vita di un credente, la sua fonte, il suo sostegno, il suo modello, il suo scopo; tutto riassunto in un unico Nome: Cristo Gesù. Signore, accettami, sono qui!
Prego di poter vivere soltanto in Te e per te. Lascia che io sia come il bue che sta fra l'aratro e l'altare, per lavorare o per essere sacrificato, e fà che il mio motto sia: "Pronto per tutte e due le cose".

Oswald Chambers

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri