Poesie

Incanto

Un fiore che sboccia
I petali al sole affaccia
L' albero che germoglia
Alla primavera si sveglia
Un ruscello che scroscia
Nel suo letto striscia
Il canto di un passero
Al giorno come parlassero
Il da farsi delle formiche
Muovendosi con tattiche
Il frinire delle cicale
Dolce concerto musicale
Il volo di un gabbiano
Con traiettorie che cambiano
Il vento che urla
Alle vette parla
Tutto si muove tutto respira
Dalla sua Parola fu vita.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il profumo del silenzio

Quando il buio avvolge l'animo
Quando il freddo pervade lo spirito
In disparte nella mia stanza
Incontro la Tua presenza
Esule dal contaminato
Assorto ho meditato
Purifica il mio soffio vitale
Da ciò che è male
Tramuta queste scorie
Estirpa questa carie
Socchiudo gli occhi
Respirando profondamente
Ecco profumo incantevole
Signore fonte d'acqua viva
Limpida sorgente
Ristora l'anima mia

facebook icona twitter iconawhatapps icona

In terra labile, ecco il capitano abile

in Te mi rifugio, Signore..
quiete nelle tempeste del cuore
in terra labile, tra sassi e diamanti..
Tu, Capitano abile, mi conduci avanti...

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Invito alla salvezza

IO :
Hanno bussato
Invito non aspettato
Nessuno ho invitato
Lentamente ho aperto
Cosa vorrà in questo momento?
Chi sei? cosa vuoi?
LEI :
Mi manda il tempo
IO :
Mi sfugge tal appuntamento
Strano non rammento
LEI :
Ora tel ricordo io
Dicesti al tempo
Prenditi altro tempo
IO :
Ma è durato che sprazzo di tempo
LEI :
Questo è il tempo dato dal tempo
E' a suo piacimento
Stanotte a DIO darai conto

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Spina del peccato

Ecco il peccato
Spina nel costato
Le asperità di vita inducono
A pensieri che cedono
E' vile la mia codardia
Son preso da fellonia
Il peccato a volte ha egemonia
Potessi esternare il pentimento
Ma diatriba di pensieri
Mi rendono muto
Virando in catatonia
Signore da te distratto
Al suo giogo assuefatto
Il buio avvolge l'animo
Il freddo avviluppa l'animo
Mi rivolgo a te Signore
Dai al mio spirito calore
Solo tu fonte d'acqua viva
Limpida sorgente
Che ristora la vita.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Affanni ed inganni

Se l'uomo è temporaneo
Un viver quasi momentaneo
Perchè si affanna
Nell'accumular si danna?
Fin quanto dureranno i piaceri?
Che ci fann prigionieri?
Appoggiandosi su basi instabili
Rendendoci d'animo miserabili?
Affaticandoci su cose caduche
Ed esse ci paion uniche?
Non c'è maggior ricchezza
Non c'è maggior bellezza
Che affidar la propria vita
Alla Sua voce che invita
Che riempirà il nostro cuore :
La presenza di Nostro Signore

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Fratello o coltello?

Indosso corazza
Invulnerabile arroganza
Sputando sottili offese
Ovattate dolci vilipese
Siamo uomini fragili
Nel cadere aduli
Poco diligenti
Nell'estirpare i vizi
Con denti aguzzi
Condanniamo il fratello
Affondando il coltello
Perchè ancora
Non morti al mondo
Convinti d'esser nel giusto
Misto dolce gusto
La causa del suo male?
Insieme a Dio pregare
Rivestiamoci di umiltà
Riprendendo con abilità
Rifletto: In fondo in fondo
A volte anche noi
Conformati a questo mondo

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Porto aperto nel Suo regno

divorando corpi e Terra
consumando anime e relazioni
nutrendoci di illusioni

il Cuore ha adocchiato
il Cameriere il conto approntato
si inacerbisce ancor più accecato

guerreggiando senza senno
povero distratto senza perno
ecco che già gusta il meritato inferno

FERMO, FERMO hai già perso
SVEGLIA, SVEGLIA è nella resa
porto aperto, torna a Casa

28.06.2019
Alex

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La grazia di Dio mi basta

Se Dio ci dà il giusto
Anche se viver par angusto
Se il domani par buio
Da noi accettato con gioia
Non chiamasi povertà
Basta la grazia che Lui ci dà
Sopprimendo vizi o desideri
Ammiccando ad ori e denari
A che vale tal possidenza
Essa apparente opulenza
Quando la povertà è nell'animo
Restando a Dio anonimo?
La vera eterna ricchezza
L'unica vera agiatezza
Si trova nel nostro cuore:
Gesù Cristo Signore e Salvatore

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Dio Onnipresente

All'animo ho dato l'imput
Arrivando nell'universo all'azimut
Meravigliato io
Ho incontrato Dio
Mi sposto al nadir
Per meglio capir
Di nuovo meravigliato io
Ho riincontrato Dio
Spostandomi più distante
Alla punta estrema del levante...
Ancor meravigliato io
Riecco la presenza di Dio
Scivolo verso ponente
Ancor più sorprendente
Meravigliato sempre io
Eternamente la presenza di Dio
Mi son tuffato
In un atomo
Tra neuroni protoni ed elettroni
All'occhio invisibil le sue dimensioni
Sempre più meravigliato io
La maestosa presenza di Dio

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Poesie

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri