Peccato _ Colpa

La convinzione di peccato - Oswald Chambers

Ben pochi di noi sanno che cos'è la convinzione di peccato. Conosciamo certo per esperienza il disagio che si prova quando si agisce male; ma la convinzione di peccato operata dallo Spinto Santo non fa più alcun conto di nessuna relazione terrena e ci lascia soli con Dio: "Io ho peccato contro Te, contro Te solo''. Chi è convinto di peccato in questo modo per opera dello Spirito, sa con ogni fibra della Sua coscienza che Dio non può permettersi di perdonarlo; se Egli lo facesse, l'uomo avrebbe un senso di giustizia più forte di quello di Dio. Egli perdona, ma ciò Gli costò avere il cuore lacerato per la morte di Cristo.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Giacomo - Certo io credo! Ora cosa devo fare? - James Boice

La lettera di Giacomo, il fratello del nostro Signore, non è un libro molto popolare. Questo è sorprendente, perché è un libro estremamente pratico. Oggi viviamo in un'era pratica, così pratica che molte persone non sopportano la sana dottrina. Se insegnerete la giustificazione,

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La lebbra nell'anima

-- La lebbra -- Nella Bibbia il peccato è paragonato ad essa.
In effetti per quanto esteriormente ci possiamo indorare, edulcorare...

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il peccato? Una cella confortante fino a che...

Scena del film cristiano "God's not dead" (Dio non è morto) la scena si chiama "Comfortable prison cell", tradotto con sottotitoli in italiano.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Corinzi 5 - Si ode addirittura che vi è tra voi fornicazione

Meditazione tratta da 1° Corinzi capitolo 5 - Continuiamo lo studio, in seno agli incontri di lode domenicali, su Corinzi. L'argomento affrontato in queste righe dall'apostolo Paolo è uno di quelli veramente ostici per le implicazioni a 360 gradi che comporta. Ascoltiamo come il fratello BERNI (pseudonimo) affronta la questione dell'etica e la espone alla chiesa locale.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Corinzi 3:16-4:5 - Non sapete che siete il tempio di Dio?

"Non sapete che" in questa lettara la prima di una decina di domande simili.
Continuiamo lo studio di questo libro con l'aiuto del fratello Simon Marshall.
1° Corinzi capitolo 3:16 > 4:5

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Peccato: un tempo sinonimo di morte, oggi sinonimo di libertà

"Sono libera di fare le mie scelte", "io mi appartengo", "mi costruisco da me", "decido io cosa è buono", "faccio solo quello che mi piace". Peccato: parola ormai svalutata senza significato, tanto da farla sembrare una cosa buona, dolce, desiderabile da concquistare a tutti i costi. Molte pubblicità case discografice multinazionali esaltano il peccato e i peccati della carne... eppure l'amara esperienza che non sono così dolci come sembrano è nascosta...

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Marcio dentro

Con una spaventosa caduta, l’albero più bello del giardino si abbatté al suolo durante una tempesta. Quando tornò la calma, Piero uscì per valutare il danno.

Esaminando il tronco, si rese conto che la burrasca non era stata l’unica causa dell’accaduto. L’interno del tronco era malato.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Le scritture e il peccato

Vi sono seri motivi per credere che la lettura e lo studio della Parola, spesso non portino alcun beneficio spirituale a coloro che vi si dedicano. Anzi, in molti casi provocano più danni che benefici! Siamo coscienti che queste affermazioni sono forti, ma in realtà non lo sono più di quanto la situazione richieda.

Infatti, i doni divini possono essere adoperati male e si può abusare della misericordia del Signore. Che questo sia quanto accade, è evidente da ciò che possiamo osservare. Anche «l'uomo naturale» può dedicarsi (e spesso lo fa) allo studio delle Scritture con lo stesso entusiasmo e piacere con cui studia altre discipline.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Peccato _ Colpa

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta