Abacuc 1 - Protestare contro Dio?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Abacuc 1 - "Intimità con Dio... Dare del "tu" al Creatore dei cieli e della terra... Vorresti farlo anche tu? Abacuc è un profeta vissuto oltre 2500 anni fa, che però viveva questa intimità e più di una volta ha protestato contro Dio perchè lui vedeva tanta violenza, tanta immoralità, tanta ingiustizia in Israele ma sembrava proprio che Dio non si interessava a queste cose e non rispondeva alle sue preghiere. Finchè un giorno il Signore Onnipotente ha rivelato ad Abacuc che Lui era così interessato e dispiaciuto del peccato in cui viveva il Suo popolo da aver deciso che lo avrebbe punito, mandando contro Gerusalemme i Babilonesi, popolo crudele e violento, che avrebbe messo a ferro e fuoco Israele... Che colpo per Abacuc! E lui come reagisce? Riconosce la giustizia e la sovranità di Dio, ma pure gli chiede il perchè di questa scelta, per lui difficile da capire, visto che i Babilonesi erano più peccatori degli israeliti... E alla prossima puntata la continuazione!"

Roma  2 febbraio 2020
Giuseppe Martelli

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Autore: Abacuc, profeta e cantore (8° dei profeti "minori" nell'ordine dei libri della Bibbia).
    Data di composozione: 607/606 a.C.
    Parola chiave: Perchè?
    Versetto chiave: 1:3
    Note varie:
    - Abacuc è il nonno della Riforma, Paolo imparò la dopttrina della giustificazione per fede da Abacuc e Lutero la imparò da Paolo.
    - La fede (cap.1) Appropriazione della fede (3:16-19)
    - L'apostolo Paolo cita Abacuc 1:5 in Atti 13-41 e tre volte Abacuc 2:4, in Romani 1:17. Galati 3:11 ed Ebrei 10:38

  • Un libro poco conosciuto - La Bibbia dice di sè stessa di essere la parola di Dio: ogni sua parte è da Lui ispirata e pertanto fonte di verità nonchè Verità anch'essa (2 Tm 3:16; Gv 17:17). Per l'uomo timorato dell’Eterno, la Bibbia è preziosa più d'ogni altra cosa e maestra d'insegnamenti insostituibili che lo formano e lo trasformano (Sl 119:72,103,104). Ogni figlio di Dio, che ha ricevuto la vita eterna per grazia mediante la fede, conosce bene queste realtà...

  • Abacuc 2 - Eccoci al secondo dialogo fra Abacuc e Dio: il profeta si mette in una posizione di attesa vigilante e aspetta fiducioso e paziente la risposta del suo Signore alle rimostranze che gli ha fatto... E il Signore risponde, anche se non sappiamo dopo quanto tempo! Abacuc si era lamentato che Dio voleva punire i peccati di Israele usando l'esercito babilonese, ma i Caldei erano più peccatori degli ebrei!...

  • Abacuc 3 - Il profeta ha ricevuto la risposta di Dio alle sue richieste e allora è profondamente scosso dalla prospettiva che l'esercito babilonese avrebbe, di lì a poco, messo a ferro e fuoco Israele... E il profeta cosa fa? Continua a protestare? Si deprime e si chiude in sè stesso?

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri