Sara, da Testimone di Geova.... a Gesù Cristo...

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Qui il video

In occasione dei battesimi effettuati a Legnano il 24 ottobre 2010 Sara B., ex Testimone di Geova, ha rilasciato questa edificante testimonianza a beneficio di quanti erano li presenti, amici, parenti, curiosi, e a beneficio di quanti passeranno in questi lidi....

Dio vi benedica, in Cristo Gesù!

Perché chiunque chiede riceve, chi cerca trova, e sarà aperto a chi bussa - Luca 11

 


Qui l'articolo riportato su Il Cristiano (dicembre 2010)
______

 

- Leggi questo libro (pdf)  - Crisi di Coscenza. Fedeltà a Dio o alla propria religione? di Raymond Franz
 

 

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Nella Chiesa Cattolica non si parla di "adorazione della Madonna o dei santi", come invece dice Sara nella sua testimonianza, che diventa cosi non espressione di verità, ma ignoranza per chi non conosce e quindi non può approfondire...

grazie di questa possibilità che date di commentare e quindi di crescere insieme.

Cristina 

Ritratto di alex

Ciao Cristina, grazie per la segnalazione. In effetti nella dottrina cattolia vi è una distinzione tra adorazione e venerazione, o, ancora, iperdulia.
Tuttavia tale distanzione, dovrai convenire, oltre a sembrare un cavillo semantico non è ben chiaro nel popolo che, di fatto, adora madonna e santi....

Ad ogni modo, grazie per il post e siamo a disposizione per ulteriori pacifici confrontim nel frattempo ti lascio con questi due interessanti argomenti al riguardo:

Beatificazione, santificazione, cosa insegna la Bibbia?

e il bellissimo libro:

Le lezioni di Maria - Madre di Gesù

Benediazioni spirituali dal Siggnore!

 

Ritratto di Christ Eva

La cosa che più mi ha colpita della stupenda testimonianza di Sara, Gloria a Dio!, è la chiarezza con cui ha esposto per altro in modo assai incisivo e sintetico il suo percorso. Quando poi è stata battezzata e, dopo essere stata immersa, è uscita dall'acqua una commozione fortissima mi ha presa completamente avvolgendomi con un calore intenso e profondo. Spero anch'io presto di poter realizzare questo sogno. Pregate per me! Viva Cristo Gesù! Viva Dio che è Amore! Viva la nostra fede e per questa GLORIA A DIO NOSTRO SIGNORE RE E SALVATORE!

voi sbandierate ai 4 venti che qualcuno che ha avuto un passato dissoluto sia poi divenuto evangelico ed abbia "conosciuto" il Signore senza capire che è l'effetto della parola di Dio in se stessa a far operare cambiamenti. Simili esperienze le possiamo trovare appunto in qualunque altra fede religiosa che studia la bibbia. Io invece vi racconto se volete,  come da evangelico pentecostale sono divenuto testimone di Geova, visto che vi piace raccontare come alcuni hanno lasciato la nostra fede per diventare uno di voi, a questo punto vi posso raccontare come anch'io ho conosciuto il vero DIO Geova e suo figlio Cristo attraverso la bibbia. Giovanni:17:3

Ritratto di Christ Eva

E' vero ciò che dici: E' SOLO LA PAROLA DI DIO A OPERARE I CAMBIAMENTI e non è necessario essere creature dissolute...Di fronte a Dio tutti abbiamo peccato e siamo tutti corrotti:

Salmi 13,3

Tutti hanno traviato, sono tutti corrotti;
più nessuno fa il bene, neppure uno.

 

Uno solo è buono. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti». Matteo 19,17
Hai presente tutto il passo del Vangelo di Matteo capitolo 19? Stupendo.

Dio guarda al cuore degli uomini, di ciascun uomo e invita a non giudicare per non essere giudicati.
Sara ha parlato in modo chiaro e dalle sue parole si capisce che non era stata indottrinata altrimenti il suo parlare non sarebbe stato così chiaro e sopratutto semplice.
 
Certamente è stato proprio il fatto di aver letto PERSONALMENTE tutta quanta la Parola di Dio che ha permesso a Sara di discernere liberamente nel suo cuore la voce di Gesù VIVO che la chiamava e non per "sentito dire" o per "persuasione" ma semplicemente perchè la Parola stessa era in Lei e tu sai molto bene che IL VERBO SI E' FATTO CARNE ED E' VENUTO AD ABITARE IN NOI (IN MEZZO A NOI). La Sua Parola in noi diventa Vita, Via ed è Luce sulla Verità (Ricordi Gesù che dice:
Giovanni 14,6

Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.>> SE NON PER MEZZO DI ME, dice Gesù stesso!

Il passo che riporti è questo:

Giovanni 17,3

Questa è la vita eterna: che conoscano te, l'unico vero Dio, e colui che hai mandato, Gesù Cristo.

Questo vuol dire che ogni altro libro, commento, dottrina che non si attenga alla Parola e cioè a CRISTO, non è mezzo di salvezza, anche se Dio si serve di tutto, è in tutto ed opera per mezzo di tutti:
Efesini 4,6
Un solo Dio Padre di tutti, che è al di sopra di tutti, agisce per mezzo di tutti ed è presente in tutti.
Ma tu sai chi è Cristo Gesù? Credi davvero che abbia dato la sua vita per te? Credi davvero che per il Suo Sangue che siamo stati salvati? E allora se credi questo perchè farti riappoppiare il giogo della schiavitù?

Preghiamo gli uni per gli altri e ricordiamoci che solo Dio ( e non una dottrina di uomini) decide chi sta fuori e chi è dentro.
Cristo Gesù ci ha resi liberi perchè restassimo liberi!
Galati 5,1

Cristo ci ha liberati perché restassimo liberi; state dunque saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù.

Penso che sarai d'accordo che, a differenza di Gesù, nei testimoni di Geova non prevale il senso di carità (piuttosto del'esclusione e del giudizio aspro e categorico per chi si disassocia o cerca nel suo cuore in intimità un rapporto personale con il Signore...non è vero?) Ma il Dio di Gesù Cristo ha detto:
Luca 6,36-38
36 Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro. 37 Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato; 38 date e vi sarà dato; una buona misura, pigiata, scossa e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con cui misurate, sarà misurato a voi in cambio».

1Giovanni 3,21

Carissimi, se il nostro cuore non ci rimprovera nulla, abbiamo fiducia in Dio;


Pace in Gesù caro fratello.
Che Dio nella Sua Bontà e Cristo nel mistero della Sua morte e risurrezione per noi illumini i nostri cuori assetati di verità e di vera letizia!

Dalla Lettera agli Efesini di San Paolo Apostolo
Capitolo 3,17 -21
Che il Cristo abiti per la fede nei vostri cuori e così, radicati e fondati nella carità...

anche io ero una tdg... o quasi. Mi mancava solo il passo del battesimo... Ma il buon Gesù mi ha salvato in tempo!
Ritratto di Christ Eva

Hai detto bene "il buon Gesù " anche se a buon metterei la B maiuscola (sebbene Lui stesso, a chi lo chiamava "maestro buono", abbia risposto:
«Perché mi interroghi su ciò che è buono? Uno solo è buono. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti»
. Matteo 19,17
Hai presente tutto il passo del Vangelo di Matteo capitolo 19? Stupendo.

Dio guarda al cuore degli uomini, di ciascun uomo e invita a non giudicare per non essere giudicati.
Io non ho percepito alcun giudizio nelle parole di Sara per nessuno degli esempi che ha riportato- prova a riascoltarli. Certamente il fatto di aver letto PERSONALMENTE tutta quanta la Parola di Dio le ha permesso di discernere liberamente la voce di Gesù VIVO che la chiamava, non per "sentito dire" o per "persuasione"
ma semplicemente perchè la Parola stessa era in Lei e tu sai molto bene che IL VERBO SI E' FATTO CARNE ED E' VENUTO AD ABITARE IN NOI (IN MEZZO A NOI). La Sua Parola in noi diventa Vita, Via ed è Luce sulla Verità (Ricordi Gesù che dice:

Giovanni 14,6

Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.>> SE NON PER MEZZO DI ME, dice Gesù stesso!

Questo vuol dire che ogni altro libro, commento, dottrina che non si attenga alla Parola e cioè a CRISTO, non è mezzo di salvezza, anche se Dio si serve di tutto, è in tutto ed opera per mezzo di tutti:

Efesini 4,6

Un solo Dio Padre di tutti, che è al di sopra di tutti, agisce per mezzo di tutti ed è presente in tutti.

 

Ora ti saluto cara azzurrina. preghiamo gli uni per gli altri e ricordiamoci che solo Dio ( e non una dottrina di uomini) decide chi sta fuori e chi è dentro.
Cristo Gesù ci ha resi liberi perchè restassimo liberi!

Galati 5,1

Cristo ci ha liberati perché restassimo liberi; state dunque saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù.

Penso che sarai d'accordo che, a differenza di Gesù, nei testimoni di Geova non prevale il senso di carità (piuttosto del'esclusione e del giudizio aspro e categorico per chi si disassocia...non è vero?) Ma il Dio di Gesù Cristo ha detto:

Luca 6,36-38

36 Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro. 37 Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato; 38 date e vi sarà dato; una buona misura, pigiata, scossa e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con cui misurate, sarà misurato a voi in cambio».

 

Pace in Gesù cara sorella e caro fratello.
Che Dio nella Sua Bontà e Cristo nel mistero della Sua morte e risurrezione per noi illumini i nostri cuori assetati di verità e di vera letizia!

Dalla Lettera agli Efesini di San Paolo Apostolo
Capitolo 3,17
-21
Che il Cristo abiti per la fede nei vostri cuori e così, radicati e fondati nella carità...
Ritratto di alex

Caro Animo, se vorrai riportare la tua testimonianza, sei il benvenuto. Come puoi vedere nessuna censura, a meno che non si tratti di gratuite offese, parolacce o cose simili.

Qui puoi tranquillamente riportare la tua esperienza, non sempre è possibile come certamente sai, poter scrivere idee contrarie in altri "network" religiosi.

Mi dispiace notare, comunque, come ti sia sfuggito il vero motivo del nostro vanto. Non si tratta certamente di un cambio di religione. Possiamo solo vantarci in Cristo - 2° Corinti Ma chi si vanta, si vanti nel Signore. ...

C'è festa per ogni anima salvata, non che sia diventata evangelica,  c'è festa nei cieli, che sia un Testimone di Geova, oppure un agnostico, un ateo, un evangelico non importa se ha ricevuto quel dono, se ne ha preso possesso, la salvezza gratuita in Gesù. Questa è la buona notizia. (Luca 15:32, Luca 15:7). Non è l'appartenenza ad una religione, ma avere Gesù è la salvezza, il Suo sigillo, il Suo Spirito. Hai tu questo?

Nel caso di Sara, e probabilmente in molti altri TdG,  pur avendo molto: molto zelo, molto studio, molta partecipazione, molta attività,  mancava la cosa più importante: il rapporto personale, intimo, con Dio attraverso Cristo. L'unica Via, l'unico mezzo che abbiamo per essere salvi. (Giovanni 14:6). Ora non significa che questo non avvenga in alcuni TdG o cattolici e non significa che tutti gli evangelici hanno questo rapporto con Dio. Solo Lui conosce i Suoi! E' innegabile, tuttavia, e qui ti invito ad un  sereno confronto  biblico, che nella dottrina dei TdG la figura di Cristo è relegata a mero esempio. La salvezza è da conquistare con il porta a porta, etc. La certezza della stessa non appartiene, di regola, al TdG. La Bibbia ci insegna, altresì, ad avere un rapporto di fiducia, di fede, con Dio, attraverso Cristo.

E' tale rapporto, è tale fiducia, è tale fede che rasserena,  da pace e la certezza di essere salvi, salvi nelle Sue mani. Questo, quindi, diventerà il motore per compiere  le buone opere che Lui ha preparato per i suoi (Efesini 2.10).

Si potrebbe aggiungere molto, caro anonimo, ma comprenderai meglio, spero, il motivo del vanto. Essere stati strumenti utile nelle mani del Buon Padre il quale, in maniera del tutto immeritata, ci ha dato la possibilità di veder passare questo frutto tra le nostre mani. 

Chiudo la risposta al tuo commento invitandoti a visionari questi altri link:

- La dottrina della Salvezza

- I Testimoni di Geova: documentario

- Geova è il nome di Dio?

Jahve ti benedica, in Cristo Gesù.

Ritratto di marinella

Ciao sono marinella volevo esprimere cio che mi è venuto in cuore:

Effetto della parola di DIO?

Allora questa frase mi fa venire in mente questo capitolo della bibbia

Giovanni 1:1 Nel principio era la Parola, la Parola era con Dio, e la Parola era Dio. Giovanni 1:2 Essa era nel principio con Dio.Giovanni 1:3 Ogni cosa è stata fatta per mezzo di lei; e senza di lei neppure una delle cose fatte è stata fatta.Giovanni 1:4 In lei era la vita, e la vita era la luce degli uomini.Giovanni 1:5 La luce splende nelle tenebre, e le tenebre non l'hanno sopraffatta. Giovanni 1:6 Vi fu un uomo mandato da Dio, il cui nome era Giovanni.Giovanni 1:7 Egli venne come testimone per rendere testimonianza alla luce, affinché tutti credessero per mezzo di lui.Giovanni 1:8 Egli stesso non era la luce, ma venne per rendere testimonianza alla luce.Giovanni 1:9 La vera luce che illumina ogni uomo stava venendo nel mondo.Giovanni 1:10 Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, ma il mondo non l'ha conosciuto.Giovanni 1:11 È venuto in casa sua e i suoi non l'hanno ricevuto; Giovanni 1:12 ma a tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figli di Dio: a quelli, cioè, che credono nel suo nome;Giovanni 1:13 i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d'uomo, ma sono nati da Dio. Giovanni 1:14 E la Parola è diventata carne e ha abitato per un tempo fra di noi, piena di grazia e di verità; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre. 
 
LA PAROLA VIVE! Qui si parla chiaramente di Gesù, e quindi mi sembra di capire, che Gesù è  LA PAROLA. Allora quando mi dici che è la parola di Dio a portare cambiamenti, di conseguenza è Gesù  che cambia la nostra vita.  
 
Giovanni 17:3 Questa è la vita eterna: che conoscano te, il solo vero Dio, e colui che tu hai mandato, Gesù Cristo.Giovanni 17:4 Io ti ho glorificato sulla terra, avendo compiuto l'opera che tu mi hai data da fare.Giovanni 17:5 Ora, o Padre, glorificami tu presso di te della gloria che avevo presso di te prima che il mondo esistesse. 
 
Quest’altro verso sopra indicato, no solo mi fa capire che Gesù è IL FIGLIO DI DIO, mandato a salvarci, ma che esisteva gia prima che il mondo fosse stato creato, per mezzo della PAROLA Gesù.  
 
Gesù ha detto che se non mangiamo la sua carne e non beviamo il suo sangue, non abbiamo vita in noi.  Gesù, il pane della vita
(Es 16:12-35; Sl 78:23-25; 1Co 10:3-4)(Is 55:1-3; Gv 3:14-16; 1Gv 5:10-13) 1Co 11:23-26 -
Giovanni 6:22 La folla che era rimasta sull'altra riva del mare aveva notato che non c'era là altro che una barca sola, e che Gesù non vi era entrato con i suoi discepoli, ma che i discepoli erano partiti da soli.Giovanni 6:23 Altre barche erano giunte da Tiberiade, presso il luogo dove avevano mangiato il pane dopo che il Signore aveva reso grazie.Giovanni 6:24 La folla, dunque, quando ebbe visto che Gesù non era là e che non vi erano i suoi discepoli, montò in quelle barche, e andò a Capernaum in cerca di Gesù.Giovanni 6:25 Trovatolo di là dal mare, gli dissero: «Rabbì, quando sei giunto qui?» Giovanni 6:26 Gesù rispose loro: «In verità, in verità vi dico che voi mi cercate, non perché avete visto dei segni miracolosi, ma perché avete mangiato dei pani e siete stati saziati.Giovanni 6:27 Adoperatevi non per il cibo che perisce, ma per il cibo che dura in vita eterna e che il Figlio dell'uomo vi darà; poiché su di lui il Padre, cioè Dio, ha apposto il proprio sigillo».Giovanni 6:28 Essi dunque gli dissero: «Che dobbiamo fare per compiere le opere di Dio?»Giovanni 6:29 Gesù rispose loro: «Questa è l'opera di Dio: che crediate in colui che egli ha mandato».Giovanni 6:30 Allora essi gli dissero: «Quale segno miracoloso fai, dunque, perché lo vediamo e ti crediamo? Che operi?Giovanni 6:31 I nostri padri mangiarono la manna nel deserto, come è scritto:"Egli diede loro da mangiare del pane venuto dal cielo"». 
Giovanni 6:32 Gesù disse loro: «In verità, in verità vi dico che non Mosè vi ha dato il pane che viene dal cielo, ma il Padre mio vi dà il vero pane che viene dal cielo.Giovanni 6:33 Poiché il pane di Dio è quello che scende dal cielo, e dà vita al mondo». Giovanni 6:34 Essi quindi gli dissero: «Signore, dacci sempre di codesto pane». Giovanni 6:35 Gesù disse loro: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà mai più sete.Giovanni 6:36 Ma io ve l'ho detto: "Voi mi avete visto, eppure non credete!"Giovanni 6:37 Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori; Giovanni 6:38 perché sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato.Giovanni 6:39 Questa è la volontà di colui che mi ha mandato: che io non perda nessuno di quelli che egli mi ha dati, ma che li risusciti nell'ultimo giorno.
Giovanni 6:40 Poiché questa è la volontà del Padre mio: che chiunque contempla il Figlio e crede in lui, abbia vita eterna; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno». Giovanni 6:41 Perciò i Giudei mormoravano di lui perché aveva detto: «Io sono il pane che è disceso dal cielo».Giovanni 6:42 Dicevano: «Non è costui Gesù, il figlio di Giuseppe, del quale conosciamo il padre e la madre? Come mai ora dice: "Io sono disceso dal cielo?"» Giovanni 6:43 Gesù rispose loro: «Non mormorate tra di voi.Giovanni 6:44 Nessuno può venire a me se non lo attira il Padre, che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno.
Giovanni 6:45 È scritto nei profeti:"Saranno tutti istruiti da Dio".Ogni uomo che ha udito il Padre e ha imparato da lui, viene a me.Giovanni 6:46 Perché nessuno ha visto il Padre, se non colui che è da Dio; egli ha visto il Padre.Giovanni 6:47 In verità, in verità vi dico: chi crede in me ha vita eterna.Giovanni 6:48 Io sono il pane della vita.Giovanni 6:49 I vostri padri mangiarono la manna nel deserto e morirono.Giovanni 6:50 Questo è il pane che discende dal cielo, affinché chi ne mangia non muoia.Giovanni 6:51 Io sono il pane vivente, che è disceso dal cielo; se uno mangia di questo pane vivrà in eterno; e il pane che io darò è la mia carne, [che darò] per la vita del mondo». Giovanni 6:52 I Giudei dunque discutevano tra di loro, dicendo: «Come può costui darci da mangiare la sua carne?» Giovanni 6:53 Perciò Gesù disse loro: «In verità, in verità vi dico che se non mangiate la carne del Figlio dell'uomo e non bevete il suo sangue, non avete vita in voi.Giovanni 6:54 Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno.Giovanni 6:55 Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda.Giovanni 6:56 Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue dimora in me, e io in lui.Giovanni 6:57 Come il Padre vivente mi ha mandato e io vivo a motivo del Padre, così chi mi mangia vivrà anch'egli a motivo di me.Giovanni 6:58 Questo è il pane che è disceso dal cielo; non come quello che i padri mangiarono e morirono; chi mangia di questo pane vivrà in eterno». Giovanni 6:59 Queste cose disse Gesù, insegnando nella sinagoga di Capernaum.
 
Volevo riportare anche quest’altro verso di 
 
GALATI Galati 1:6 Mi meraviglio che così presto voi passiate, da colui che vi ha chiamati mediante la grazia di Cristo, a un altro vangelo.Galati 1:7 Ché poi non c'è un altro vangelo; però ci sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo. Galati 1:8 Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi annunziasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia anatema.Galati 1:9 Come abbiamo già detto, lo ripeto di nuovo anche adesso: se qualcuno vi annunzia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema. Galati 1:10 Vado forse cercando il favore degli uomini, o quello di Dio? Oppure cerco di piacere agli uomini? Se cercassi ancora di piacere agli uomini, non sarei servo di Cristo Nonostante Gesù ci chiami a se ci ha dato cmq il libero arbitrio Giovanni 6:67 Perciò Gesù disse ai dodici: «Non volete andarvene anche voi?»Giovanni 6:68 Simon Pietro gli rispose: «Signore, da chi andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna;Giovanni 6:69 e noi abbiamo creduto e abbiamo conosciuto che tu sei il Santo di Dio». 
 
Personalmente ho preso la stessa decisione di pietro, ho scelto di stare con Gesù!
AMEN

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri