Salvezza: si può perdere oppure si può essere illusi di essere salvi? - Rinaldo Diprose

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Ma la salvezza e' per sempre oppure si può perdere? Domanda molto interessante e le risposte sono diverse. Per alcuni, infatti, il fatto che una persona abbandoni la comune adunanza, oppure il serivzio in talune opere o, ancora, ritorna a precedenti peccati, sono la prova che la salvezza è stata persa. Prima lo era (salvo o salva) poi non lo è più. Ma davverò la Bibbia dice questo? Il ragionamento è così "lineare"? - Ascoltiamo il fratello Rinaldo che, in una sessione di studi biblici, risponde anche alle domande:
- Si può essere illusi di essere salvi?
- Come aiutare chi dubita della salvezza?
- Aspetti problematici inerenti la salvezza:
-- e chi non ha sentito parlare di Gesù?
-- concetti diversi di immortalità - la punizione eterna, l'inferno, esiste?

--- Milano 11.2013 ---

Vedi anche: Si può perdere la Salvezza - Dino Turello

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Di seguto l'edificante studio/meditazione di Samuele Negri sul tema della salvezza. Fu esposta in 4 parti nell'agosto del 2003. Di seguito i 4 file mp3

  • "E, perché siete figli, Dio ha mandato lo Spirito del Figlio suo nei nostri cuori, che grida: «Abbà, Padre». Così tu non sei più servo, ma figlio; e se sei figlio, sei anche erede per grazia di Dio" (Lettera ai Gala ti 4:6-7).

  • E' possibile per me avere un rapporto vero, stabile e significativo con Dio?
    Leggi qui l'opuscolo

    .

  • Luca 23 - Continuando nell'analisi dei discorsi di Gesù con le persone che lo incontrano giungiamo ad uno dei diaologhi più particolari considerato il luogo e la circostanza.  Assaporariamo nuovamente la meravigliosità del nostro Signore Gesù:

  • ---» Chi crede nel Figlio ha vita eterna; chi invece rifiuta di credere al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimane su di lui. - {Giovanni 3:36}

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri