Il pozzo della riconciliazione

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Gesù quel giorno camminava per andare in Galilea, e si pose a sedere vicino a un pozzo sulla strada della Samaria, che poi sarebbe diventato famoso nella storia del cristianesimo per la storia Biblica dove Gesù incontra la donna Samaritana.

Il Signore sapeva che una donna Samaritana di nome Sara sarebbe arrivata fra poco lì,

ad attingere l’acqua a quel pozzo degli antichi padri.

Sara era una donna semplice della Samaria, quel giorno sarebbe stato per lei un giorno speciale è meraviglioso, il giorno che avrebbe incontrato il Signore.

A quel tempo la Giudea e la Samaria erano in conflitto fra di loro.

Per andare dalla Giudea alla Galilea non era necessario passare per la Samaria, anzi normalmente veniva evitata. Si faceva la vallata del Giordano anche se la strada era un po’ più lunga, però più sicura perché fra Giudei e Samaritani c’era profonda inimicizia, c’erano delle lotte di religione particolarmente duri fra di loro.

E i Giudei erano in inimicizia con i Samaritani da millenni.

Dire Samaritano all’epoca di Gesù era l’insulto più pesante e più offensivo.

Nella Bibbia i samaritani vengono accomunati ai filistei, il popolo nemico da sempre di Israele Arrivò intanto una donna di Samaria ad attingere acqua.

 Le disse Gesù:

 «Dammi da bere». 

I suoi discepoli infatti erano andati in città a far provvista di cibi.9

Ma la Samaritana gli disse:

«Come mai tu, che sei Giudeo, chiedi da bere a me, che sono una donna samaritana?».

.

La donna samaritana non si sarebbe mai aspettata che quell’uomo Giudeo gli si avvicinava e gli rivolgeva la parola!

<<I Giudei ai Samaritani non parlano mai tra di loro!>>

  disse la donna stupita da quell’uomo!
E Gesù gli svela i segreti profondi del suo cuore, quelli più nascosti che nessuno conosce, e Sara incomincia a commuoversi nello spirito!
Chi è quell'uomo che conosce i segreti di ognuno di noi? solo i grandi Profeti oppure il Messia che aspettavano!
Gli rispose la donna:

 «So che deve venire il Messia (cioè il Cristo) e quando egli verrà, ci annunzierà ogni cosa!>>
 

 Ma la Samaritana gli disse:

«Come mai tu, che sei Giudeo, chiedi da bere a me, che sono una donna samaritana?».

 I Giudei infatti non mantengono buone relazioni con i Samaritani. 

 Gesù le rispose:

 «Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è colui che ti dice: "Dammi da bere!", tu stessa gliene avresti chiesto ed egli ti avrebbe dato acqua viva». 

Gli disse la donna: «Signore, tu non hai un mezzo per attingere e il pozzo è profondo; da dove hai dunque quest'acqua viva? Sei tu forse più grande del nostro padre Giacobbe, che ci diede questo pozzo e ne bevve lui con i suoi figli e il suo gregge?». 

 Rispose Gesù:

«Chiunque beve di quest'acqua avrà di nuovo sete; ma chi beve dell'acqua che io gli darò, non avrà mai più sete, anzi, l'acqua che io gli darò diventerà in lui sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna». 

 «Signore, gli disse la donna, dammi di quest'acqua, perché non abbia più sete e non continui a venire qui ad attingere acqua». 

Le disse: «Va' a chiamare tuo marito e poi ritorna qui». 

Rispose la donna: «Non ho marito». Le disse Gesù: «Hai detto bene "non ho marito"; 

 infatti, hai avuto cinque mariti e quello che hai ora non è tuo marito; in questo hai detto il vero». 

 Gli replicò la donna:

 «Signore, vedo che tu sei un profeta. I nostri padri hanno adorato Dio sopra questo monte e voi dite che è Gerusalemme il luogo in cui bisogna adorare». 

 Gesù le dice:

«Credimi, donna, è giunto il momento in cui né su questo monte, né in Gerusalemme adorerete il Padre. 

 Voi adorate quel che non conoscete, noi adoriamo quello che conosciamo, perché la salvezza viene dai Giudei. 

Ma è giunto il momento, ed è questo, in cui i veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità; perché il Padre cerca tali adoratori. 

 Dio è spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità». 

Gli rispose la donna: «So che deve venire il Messia (cioè il Cristo): quando egli verrà, ci annunzierà ogni cosa». 

Le disse Gesù: «Sono io, che ti parlo»."

Acqua nel pozzo

voglia di bere!

Dio chiede l’acqua del pozzo

voglia di bere!

Sara ti chiama il Signore, la sua voce la porta il vento

e il vento tra i canneti si domanda:

donna non conosci il Signore?

L’uomo sorride

Chiede acqua del pozzo

Sara ti chiama il Signore

e il vento tra i canneti si domanda:

donna non conosci il Signore?

 La Samaria è lontana

giù nel pozzo profondo

 ruggine e chiodi,

odio e rancori!

La voce del Signore

al pozzo degli antichi padri

chiede acqua da bere.

Sara

ti sorride il Signore!

Sara che chiede

Sara che riceve

l’acqua di vita

che disseta e rinnova

l’acqua di vita

che tutto guarisce,

ferite profonde

e mortali paure!

E tra i canneti il vento si domanda…

Tra le alte canne

c’è un pozzo profondo

dove Sara ha trovato

l’acqua della vita

Cristo il Signore!

Il vento tra i canneti ode

il vento tra i canneti loda!

 

Armando Sansone

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri