Giobbe - 40

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Giobbe riconosce di essere indegno

(Gb 38:1-3; 42:1-6)

 40:1 Il SIGNORE continuò a rispondere a Giobbe e disse:

 40:2 «Il censore dell'Onnipotente vuole ancora contendere con lui?

Colui che censura Dio ha una risposta a tutto questo?»

 40:3 Allora Giobbe rispose al SIGNORE e disse:

 40:4 «Ecco, io sono troppo meschino;

che ti potrei rispondere?

Io mi metto la mano sulla bocca.

 40:5 Ho parlato una volta, ma non riprenderò la parola,

due volte, ma non lo farò più».

 

L'ippopotamo e il coccodrillo

(Gb 42:1-6; 9:1-15)(Sl 9:20; 8:4)

 40:6 Il SIGNORE allora rispose a Giobbe dalla tempesta, e disse:

 40:7 «Cingiti i fianchi come un prode;

ti farò delle domande e tu insegnami!

 40:8 Vuoi proprio annullare il mio giudizio?

Condannare me per giustificare te stesso?

 40:9 Hai un braccio pari a quello di Dio,

o una voce che tuoni come la sua?

 40:10 Su via, adórnati di maestà, di grandezza,

rivèstiti di splendore, di magnificenza!

 40:11 Dà libero sfogo ai furori della tua ira;

scruta tutti i superbi e abbassali!

 40:12 Scruta tutti i superbi e umiliali!

Schiaccia gli empi dovunque stanno!

 40:13 Seppelliscili tutti assieme nella polvere,

copri di bende la loro faccia nel buio della tomba!

 40:14 Allora, anch'io ti loderò,

perché la tua destra ti avrà dato la vittoria.

 

(Gb 39:8-28)

 40:15 «Guarda l'ippopotamo che ho fatto al pari di te;

esso mangia l'erba come il bue.

 40:16 Ecco la sua forza è nei suoi lombi,

il suo vigore nei muscoli del ventre.

 

 40:17 Stende rigida come un cedro la coda;

i nervi delle sue cosce sono intrecciati insieme.

 40:18 Le sue ossa sono tubi di bronzo;

le sue membra, sbarre di ferro.

 40:19 Esso è il capolavoro di Dio;

colui che lo fece l'ha fornito di falce,

 40:20 perché i monti gli producono la pastura;

là tutte le bestie dei campi gli scherzano intorno.

 40:21 Si sdraia sotto i loti,

nel folto dei canneti, in mezzo alle paludi.

 40:22 I loti lo coprono della loro ombra,

i salici del torrente lo circondano.

 40:23 Straripi pure il fiume, esso non trema;

rimane calmo, anche se avesse un Giordano alla gola.

 40:24 Potrebbe qualcuno impadronirsene assalendolo di fronte,

o prenderlo con le reti per forargli il naso?

 40:25 Prenderai forse il coccodrillo all'amo?

Gli assicurerai la lingua con la corda?

 40:26 Gli passerai un giunco per le narici?

Gli forerai le mascelle con l'uncino?

 40:27 Ti rivolgerà esso molte suppliche?

Ti dirà delle parole dolci?

 40:28 Farà esso alleanza con te,

perché tu lo prenda per sempre al tuo servizio?

 40:29 Scherzerai con lui come fosse un uccello?

Lo attaccherai a un filo per divertire le tue ragazze?

 40:30 Ne trafficheranno forse i pescatori?

Lo spartiranno essi fra i negozianti?

 40:31 Gli coprirai la pelle di frecce

e la testa di ramponi?

 40:32 Mettigli un po' le mani addosso!

«Ti ricorderai del combattimento e non ci tornerai!

 

Giobbe - Indice

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri