Ebrei _ Israele _ Shoa

L'Aliyah minacciata dalla Russia

Le tensioni tra Russia e Israele sono aumentate negli ultimi giorni perché Mosca sembra voler forzare lo "scioglimento" dell'Agenzia ebraica per Israele nel Paese. Una delegazione israeliana che intende recarsi a Mosca per risolvere la questione è in attesa di visto russo, mentre il primo ministro israeliano Yair Lapid ha incaricato il suo governo di preparare una serie di contromisure se la Russia metterà in atto la sua minaccia.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La Teologia della sostituzione - Fernando De Angelis

Quando indossi una camicia se ti capita di sbagliare ad infilare il primo bottone, poi li sbagli tutti. Per questo è necessario ricominciare da Genesi, in una mentalità ebraica, per capire come sia sbagliato prendere il Cristo ebraico ed inserirlo in un contesto antiebraico.
Il fratello Fernando De Angelis illustra gli errori della teologia della sostituzione.

Si veda anche:

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Alla mia tenera età avevo capito anche io che non avevamo via d'uscita

27 febbraio - Giorno della Memoria - Samuel Modiano, chiamato anche Sami, è un superstite dell'Olocausto italiano, sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau e attivo testimone della Shoah.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Hevenu Shalom Alechem

Evenu shalom alehem
Evenu shalom alehem
Evenu shalom alehem
Evenu shalom, shalom, shalom alehem

E sia la pace con noi
E sia la pace con noi
E sia la pace con noi
Evenu shalom, shalom, shalom alehem

And the peace be with us
And the peace be with us
And the peace be with us
Evenu shalom, shalom, shalom alehem

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Conflitto arabo israeliano - riassunto per ricordare

..tutti quelli che pensano di avere un punto privilegiato di osservazione, dal quale si ergono a giudici. I miei punti di osservazione, invece, sono terra terra, ed i miei non sono giudizi, non giudico mai nessuno, ma solo opinioni di uno che non conta nulla.

Sto dalla parte di Israele, con convinzione. Non perché mi piaccia stare col più forte, perché Israele è certamente il più forte oggi, ma perché penso che abbia ragione, perché penso che non sia una verità assoluta che il più debole abbia anche ragione. In questo caso, secondo me, il più debole ha torto marcio.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

14 maggio 2021 - Festa rovinata per il compleanno dello Stato d'Israele

Il 18 maggio 1948 è la storica e controversa data della nascita di Israele. A circa tre anni dal termine della Seconda Guerra Mondiale e dell’olocausto, gli ebrei potevano avere una patria. Nel 1947 l’Assemblea delle Nazioni Unite (all’epoca composta da 52 Paesi membri), dopo sei mesi di lavoro da parte dell’UNSCOP (United Nations Special Committee on Palestine), approvò la Risoluzione dell’Assemblea Generale n.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

14 maggio 1948 - Buon compleanno Israele

Ha più di 3.000 anni ma ne dimostra solo 73 :-)

Amata da molti,
odiata da tanti.
La più giovane tra le nazioni,
ma tra i popoli il più antico...
Shalom Yisrael!
Am Yisrael chai!
14/05/1948 - 14/05/2021

"Pregate per la pace di Gerusalemme: prosperino quelli che ti amano. Ci sia pace entro le tue mura e prosperità nei tuoi palazzi. Per amore dei miei fratelli e dei miei amici ora dirò: «Sia pace in te». Per amore della casa dell'Eterno, il nostro DIO, io cercherò il tuo bene." (Sl 127.6-9)

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Israele Ieri e Oggi - Giorno della memoria - Norbert Lieth

27 Gennaio 2021 Conferenza: ISRAELE IERI E OGGI
Relatore: Norbert Lieth Traduttore: Paolo Minder

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Alterità tra cristiani ed ebrei, compito e dono

Paolo Ricca, pastore valdese, da una tavola rotonda inerente l'argomento: Alterità tra cristiani ed ebrei, compito e dono.
Cosa accomuna, cosa distingue e cosa divide cristiani ed ebrei? Il dialogo ebraico cristiano.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Auschwitz: 75 anni fa la fine dell`incubo - La Memoria e la Testimonianza - Piero Terracina

Auschwitz. 75 anni fa la fine dell`incubo - Ricordare la Shoa perchè non si ripeta. Per ricordare questa giornata riportiamo la toccante testimonianza di Piero Terracina.

Scuola Secondaria di I grado "F. Montanari" - Mirandola La Memoria e la Testimonianza -
Piero Terracina Aula Magna Rita Levi Montalcini Mirandola, 7 febbraio 2017

Scarica qui

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Ebrei _ Israele _ Shoa

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta