Il messaggero cristiano

Forze collettive

Mentre scalavamo con difficoltà le pareti di una montagna, il mio compagno di cordata mi disse: “È solo perché siamo insieme che salgo, da solo non l’avrei mai fatto”. È confortante camminare insieme ad altri, spronandosi a vicenda.

In ambito spirituale è la stessa cosa. Dio non ha voluto solo salvare gli uomini, ma ha anche voluto radunarli attorno a Cristo, dando loro un unico centro, un unico sentiero, un unico e medesimo obiettivo.

Cristo è morto “per riunire in uno i figli di Dio dispersi” (Giovanni 11:52).

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il perfetto Servitore, nostro modello

«Chiunque vorrà essere grande tra voi, sarà vostro servitore; e chiunque, tra di voi, vorrà essere il primo sarà servo di tutti. Poiché anche il Figlio dell'uomo non è venuto per essere servito, ma per servire, e per dare la sua vita come prezzo di riscatto per molti» (Marco 10:43-45).
Nel regno di Dio non c'è proprio nulla che sia simile a quello che c'è nel mondo; il Signore stesso lo dice: «I re delle nazioni le signoreggiano ... ma tra voi non ha da essere cosÌ» (Luca 22:25). Nel mondo c'è la lotta per il potere a tutti i livelli; nel regno di Dio, il servizio dell'altro prima di tutto.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Michael Chang - Testimonianza

Prestare seria attenzione alla Bibbia - Isaia 34:16, Luca 11:28

Michael Chang, celebre campione di tennis, dichiarava nel corso di un’intervista: “Mi affido a Cristo per ogni cosa.

Sono diventato cristiano all’età di 15 anni.

Allora facevo molte ricerche spirituali; penso che sia un’età particolare nella quale ci si pone molte domande sulle cose della vita.  Io mi ponevo un’infinità di quesiti.

I miei nonni mi regalarono una Bibbia; volevano che la leggessi tutti i giorni.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La Parola di Dio è vivente

La parola di Dio infatti è vivente ed efficace, più affilata di qualunque spada a due tagli e penetra fino alla divisione dell'anima e dello spirito, delle giunture e delle midolla, ed è in grado di giudicare i pensieri e le intenzioni del cuore. E non vi è alcuna creatura nascosta davanti a lui, ma tutte le cose sono nude e scoperte agli occhi di colui al quale dobbiamo rendere conto - Ebrei 4:12-13

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Una duplice liberazione

Facevo parte del corpo di spedizione britannico che nel 1940 si trovò assediato contro il mare, a Dunkerque, a causa della rapida avanzata dell'esercito tedesco.
Non c'era modo di fuggire.
Ma in risposta a numerose preghiere, Dio permise che il mare si calmasse e molte navi e imbarcazioni di ogni genere potessero arrivare dall'Inghilterra e rimpatriare più di trecentomila uomini in poco tempo.
Fu la mia prima liberazione.
Ma avevo bisogno di un'altra liberazione.
 
Quando mi trovai di fronte alla morte, mi resi conto di non esservi per nulla preparato.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Alla scuola di Dio

Il credente entra alla scuola di Dio quando il Signore Gesù diventa il suo Salvatore, e vi resta fino alla fine della sua età scolare, vale a dire fino alla fine della sua vita terrena!
In questa scuola, l'insegnante è Gesù Cristo stesso.
Egli sa adattarsi al ritmo personale di ciascuno, di modo che tra il Maestro e l'allievo si instaura una relazione di fiducia, e si concretizzano delle valide motivazioni per progredire.
Il libro di testo è la Bibbia.
Per mezzo di essa si impara ciò che Dio pensa degli uomini, l'interesse che ha per loro, ciò che ha già fatto e ciò che vuole fare in loro favore.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Sopportandovi gli uni gli altri con amore

L'apostolo Paolo esorta gli Efesini a camminare, o a comportarsi, con amore (5:2), come figli di luce (5:8), con diligenza (5:15), non più come i pagani (4:17). In altri passi della Scrittura troviamo che il cristiano è chiamato a camminare, e persino a correre, ad esempio in Ebrei 12:1-2: "Corriamo con perseveranza la gara che ci è proposta, riguardando a Gesù".

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Controllare i propri pensieri?

La pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù... Tutte le cose vere, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama... siano oggetto dei vostri pensieri; e il Dio di pace sarà con voi.

Filippesi 4:7-9

La nostra mente è assalita da pensieri negativi, impuri o violenti? Vogliamo veramente uscire da questo vicolo cieco?

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Abbonamento a Il messaggero cristiano

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri