Atti 17:1-14 - Paolo a Tessalonica e a Berea

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Continua il viaggio di Paolo e Sila per spandere il vangelo.
Scopriamo come un diverso approccio alle Scritture, uno onesto e alla ricerca di verifiche l'altro fazioso e anzi ignorandole,  produrrà diversi effetti a Tessalonica e a Berea.

Un'applicazione odierna utile ad ogni cristiano.

Paolo a Tessalonica e a Berea Atti 17:1/14

 

 

________________
27 ottobre 2014
Chiesa Cristiana Evangelica
Borgata Finocchio Roma

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Predicazione audio tratto dal capitolo 14 degli Atti degli Apostoli. Ci troviamo davanti al racconto del primo viaggio missionario dell'Apostolo Paolo e del team che lo accompagnava.
    Scopriamo quali sono state le caratteristiche di questo viaggio

  • Una capitolo doloroso, (Atti 15:36-41) purtroppo vissuto anche in molte realtà evangeliche. La separazione tra fratelli. Dissensi, litigi, dissapori, carnalità. Gruppi di uomini e donne che con molta fatica, preghiere, servizio, vedono, per grazia, aggiungersi i salvati all'assemblea che frequentano si trovano, frutto di logorii interni, separati, litigati!
  • Continua il terzo viaggio missionario di Paolo; l'evangelo è predicato a Troas. Anche in questo capitolo (20) di Atti scopriamo numerosi insegnamenti e assistiamo ad un evento davvero particolare.

    Tratto dal libro della Bibbia: Atti degli Apostoli capitolo 20

     

  • Paolo è a Gerusalemme, tra i suoi fratelli ebrei. Aveva un grande desiderio di testimoniare di Gesù li dove, sotto gli occhi di tutti, aveva perseguitato i discepoli di Cristo.  Tuttavia il persecutore diviene, anche qui a "casa sua", perseguitato. Vediamo cosa escogita per sfuggire alla sofferenza fisica ma, ancor più importante, l'incoraggiamento che riceverà.

  • "E durante il viaggio, mentre si avvicinava a Damasco, avvenne che, d'improvviso, sfolgorò intorno a lui una luce dal cielo
    e, caduto in terra, udì una voce che gli diceva: «Saulo, Saulo, perché mi perseguiti?»
    Egli domandò: «Chi sei, Signore?» E il Signore: «Io sono Gesù, che tu perseguiti.
    Alzati, entra nella città e ti sarà detto ciò che devi fare».

    Predicazione audio tratta dal capitolo 9 (versetti 1:22) degli Atti degli Apostoli.
     

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri