Chi sono i "cani" secondo la Bibbia?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Un visitatore ci ha chiesto quanto di seguito, ritenendolo di comune utile informazione, condividiamo il quesito e la risposta.

Valerio ha inviato un messaggio usando il form contatti su https://www.evangelici.info/contact. Buonasera scusate... so che voi evangelici avete fama di studiosi della bibbia per cui se mi è permesso vorrei porgervi un quesito che riguarda Filippesi 3:2. perchè guardatevi dai cani? cosa possono i cani? qual'è il pericolo?

Ciao Valerio,

"Cane" nella Bibbia è usato di solito in senso negativo, offensivo. Non si riferisce agli animali ma ad uomini, vengono definiti cani i I falsi apostoli e i persecutori.
Questo riflette l'idea (e la realtà) dell'epoca dei cani come animali sporchi, randagi, pronti a mangiare qualsiasi cosa morisse, anche se venivano usati come pastori del gregge e da guardia ma non propriamente come animali da compagnia, come intendiamo oggi.

Curiosità: nella Bibbia i gatti non ci sono, probabilmente perché ritenuti inutili o perché erano gli animali adorati dai nemici egiziani.

Un esempio  nel Salmo 22

19 Ma tu, SIGNORE, non allontanarti,
tu che sei la mia forza, affrèttati a soccorrermi
20 Libera la mia vita dalla spada,
e salva l'unica vita mia dall'assalto del cane;
21 salvami dalla gola del leone.
Tu mi risponderai liberandomi dalle corna dei bufali.

Davide non chiede protezione contro gli animali, ma contro i nemici qui descritti metaforicamente..

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri