La più grande storia d'amore di tutti i tempi

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

A San Valentino cosa celebrare: La più grande storia d'amore di tutti i tempi: GESÙ!

➜➜➜ Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.

Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio.

Il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, e gli uomini hanno amato le tenebre più della luce, perché le loro opere erano malvagie.

Perché chiunque fa cose malvagie odia la luce e non viene alla luce, affinché le sue opere non siano scoperte; ma chi mette in pratica la verità viene alla luce, affinché le sue opere siano manifestate, perché sono fatte in Dio.
(Giovanni 3:16-21)

Fonte: Mariti e Mogli

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Tu sei prezioso ai miei occhi... ed io ti amo.

Ritratto di alex

Accanto a te e... nelle mani di Dio. Il mio posto preferito.

Ritratto di alex

Amate l'Eterno voi tutti i Suoi santi - Egli custodisce i Suoi fedeli

Dove c'è amore li c'è Dio .Dio è amore e dove c e fede speranza carita li c'è la gioia.L unione fra un uomo e una donna nel sacro vincolo del matrimonio il loro cammimo deve essere guidato al timone dal signore su una grande nave che è la famiglia rispettandoci a ficenda far crescere i figli nella serenità .Sembra un utopia maaè realta io ho visto la casa dei miei zii essere cosi e mi è stato  d esempio.Io affidato tutto a Lui sullaia casa ci sono state tempeste alluvioni ma la mia casa è fondata sulla roccia e non è caduta e rimasta in piedi grazie alla mia fede in Gesù cristo e dall amore che sento venire da Lui.Nulla è impossibile a Dio

Ritratto di alex

Sarò con te...

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri