Giona - note

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Autore: Giona (2 Re 14:25).
Data di composizione: circa 760 a.C.
Parole chiave:”resurrezione”, “l’amore di Dio che salva”, “ubbidienza”.
Versetto chiave: 2:2a.

Struttura:
A Chiamata 1:1-2
  B Rifiuto 1:3
   C Conseguenze 1:4-2:1
    D Preghiera e intervento di Dio (voglio vivere!) 2:2-11
A Chiamata 3:1-2
   B Azione 3:3-4
    C Risultato 3:5-10
     D Preghiera e intervento di Dio (voglio morire!) 4:1-3

Messaggio centrale: Dio è il Dio degli Ebrei ma anche dei Gentili.

Note varie:

  1. Il “segno di Giona” è l’unico dato da Gesù riguardo alla Sua morte e alla Sua resurrezione (Matteo 12:38-42).
  2. Giona è il primo libro missionario.
  3. V. 2:2 “Giona

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • qui il file

    Uno studio del fratello Andrea Belli (ricordo con piace l'occasione in cui ho potuto conoscerlo personalmente in un campo evangelico).

    Tratto, con permesso, dal suo sito web:  http://salvezzapergrazia.wikispaces.com/

    ____________

  • Autore: Osea, contemporaneo di Isaia, Amos e Michea, che operò in Israele (regno del Nord).
    Data di composizione: seconda metà dell’VIII secolo a.C.
    Parola chiave: “ritorno”.
    Messaggio centrale: l’apostasia è prostituzione spirituale ma l’amore di Dio è immutabile.
    Note varie:

  • "Giona ormai ha capito… Dio ha visto il pentimento dei Niniviti, a quel tempo acerrimi nemici di Israele, e li ha perdonati, rinunciando a distruggerli… E allora Giona si arrabbia contro il Signore! E' fortemente dispiaciuto e non approva per niente la scelta di perdono e di misericordia di Dio… a questo punto è meglio morire! Ma fa caldo, molto caldo, e il Signore gli viene incontro, facendo crescere una grande pianta di ricino che dà una bella frescura a Giona! Ah, che gioia!... Se non fosse che l'indomani

  • Autore: l’apostolo Paolo.
    Data di composizione: prob. 65 d.C.
    Versetto centrale e scopo: “Affinchè tu sappia come bisogna comportarsi nella casa di Dio, che è la chiesa dell’Iddio vivente, colonna e base della verità” (3:15).

    Termini caratteristici:

    • “Dio nostro Salvatore”
    • “pietà”
    • “sana dottrina”
    • “uomo di Dio”

    Note varie:

  • La lettera di Giacomo - Conferenza di Rinaldo Diprose c/o l'Istituto Biblico Evangelico Italiano - IBEI- con la chiesa di Palombara Sabina (RM) 2014

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta