Ebrei - note

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Autore: quasi certamente l’apostolo Paolo.
Data di comp.: prima del 66 d.C.
Parola chiave: “migliore”.
Scopo: Provare che il Nuovo Patto nel sangue di Gesù è superiore e sostituisce il vecchio patto nel sangue di animali (vedi 8:6; 7:22; 8:7-8; 10:9).
Note varie:

  1. Occorre ricordare bene che la lettera è indirizzata agli Ebrei e ad Ebrei che avevano ancora molto da capire.
  2. La gloria della persona e dell’opera di Cristo:
    - è più grande dei profeti (1:1-3)
    - è più grande degli angeli (1:4-2:18)
    - è più grande di Mosè (3:1-19)
    - è più grande di Giosuè (4:1-13)
    - è più grande di Aaronne (4:1410:18).
  3. In 1:2 e 11:3, il termine originale non è “mondi” ma indica le “epoche”, le “dispensazioni”, con tutto ciò che comprendono.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri