Ebrei 2:5-18 - Occhi Fissi su Gesù! - Andy Hamilton

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Ebrei 2:5-18 - Vediamo intorno a noi, e dentro di noi, che c'è qualcosa che non va. Dove trovare speranza? Questo brano ci invita a tenere gli occhi fissi su Gesù. Colui che è il Capitano della nostra salvezza che ci condurrà alla gloria, il distruttore della morte e del diavolo, e il fedele e misericordioso sommo sacerdote sempre pronto a venirci in aiuto. Occhi fissi su Gesù!

Andy Hamilton
Roma - 14 giugno 2020

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Autore: quasi certamente l’apostolo Paolo.
    Data di comp.: prima del 66 d.C.
    Parola chiave: “migliore”.
    Scopo: Provare che il Nuovo Patto nel sangue di Gesù è superiore e sostituisce il vecchio patto nel sangue di animali (vedi 8:6; 7:22; 8:7-8; 10:9).
    Note varie:

  • Ebrei 12:18-29 - Il grande privilegio che abbiamo ricevuto in Cristo Gesù è quello di poterci accostare liberamente a Dio, per la Grazia che ci deriva dal suo sacrificio perfetto. Il brano di oggi ci mostra un altro ingrediente essenziale: il Timore di Dio. La Grazia priva del Timore ci rende presuntuosi e indulgenti sul nostro peccato, mentre il Timore di Dio non abbinato alla Grazia genera in noi un terrore di Dio che ci allontana dalla Sua presenza.

  • Ebrei 9:1-10 - Riconoscere l’eccellenza di qualcosa o di qualcuno non equivale a riconoscerne la necessità. Il brano di oggi non solo ribadisce ulteriormente l’eccellenza di Cristo nel suo ministero sacerdotale, ma sottolinea anche l’inalienabile necessità della sua intermediazione, in quanto essa sola è in grado di garantire un perdono pieno e definitivo del nostro peccato.

    Roma 31 gennaio 2021

  • Ebrei 1:1-3 - I primi versetti della Lettera agli Ebrei affermano che Dio ha parlato in tante occasioni e in tante modalità, ma soprattutto nel suo figlio Gesù. E quel che ha detto è meraviglioso! Quindi ascolta attentamente!
    Roma 25 ottobre 2020
    Danny Pasquale

  • Ebrei 11:8-19 - Vivere per fede vuol dire fidarsi del Dio delle promesse aspettando l'invisibile e credendo l'impossibile, come l'esempio di Abramo ci insegna in questo brano meraviglioso.

    Roma 14 Marzo 2021
    Danny Pasquale

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri