Daniele - Le profezie le visioni e le interpretazioni

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Interessante realizzazione di: Voce della Profezia (di ispirazione Avventista), inerente le profezie presenti in Daniele, uno dei 66 libri della Bibbia:

1) Daniele - Il destino del mondo

La visione del tempo della fine presentata al profeta Daniele inizia con la scena politica delle grandi monarchie che avrebbero dominato sulla terra, a seguire i secoli oscuri del medioevo con l'apparizione di un potere politico-religioso apostata, chiamato "Il Piccolo Corno", che combatte contro Dio e la chiesa fedele. Daniele offre una visione che indica tempi, nomi e situazioni storiche che si appellano alla ragione e all'intelligenza.

2) Daniele - Le grandi mani della religione - qui il video

La visione denuncia un potere politico-religioso nato nel contesto delle nazioni Europee, non più al servizio della spiritualità, ma una chiesa jntollerante e persecutrice che piega e domina la coscienza. Un potere religioso che si attribuisce prerogative divine che sono considerate parole arroganti.

3) Daniele - Un potere arrogante - qui il video
Interessante anche questo video forse troppo concentrato sulla questione del sabato, comunque molto educativo.
Il quadro profetico presentato da Daniele svela un affresco cupo del più persuasivo tra i poteri, che dirige i suoi attacchi contro Dio e il suo popolo. La visione riguarda lo sviluppo dell’apostasia in seno al cristianesimo. Tutti gli elementi temporali della profezia indicano la roma papale intollerante e persecutrice durante i secoli bui del medioevo, nei confronti di chiunque fosse considerato suo nemico. In questo terzo video è presa in considerazione l’accusa dell'angelo sulle parole proferite da questo potere, che sono qualificate blasfeme e arroganti; e oltre a ciò l’attacco alla Legge di Dio. Segni rivelatori che consentono uno svelamento inconfutabile dell’errore, da parte di una chiesa che sfida la legge di Dio per garantire la conservazione di un ordine; un inganno di dimensioni astronomiche a cui porrà termine il ritorno di Cristo.

 

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Daniele è un libro unico nel suo genere: contiene delle profezie così straordinarie che se da una parte viene celebrato come una delle più stupende prove dell'ispirazione della Scrittura, dall'altra invece viene sottoposto ad ogni tipo di attacco per trovare una spiegazione alternativa all'intervento soprannaturale dello Spirito Santo. La profezia delle "Settanta Settimane" che si trova al capitolo nove di Daniele è particolarmente importante per noi cristiani, perché è una delle principali profezie dell'Antico Testamento che ci confermano che Gesù è veramente il Messia promesso.

  • Che lo vogliamo oppure no, che lo sappiamo oppure no, non cambia il fatto che il Signore Gesù tornerà.
    --- Daniele Pasquale ---
    Roma 3 novembre 2002

  • Daniele 10:15-16 - 15 Mentre egli mi rivolgeva queste parole, io abbassai gli occhi a terra e rimasi in silenzio. 16 Ed ecco uno che aveva l'aspetto di un figlio d'uomo; egli mi toccò le labbra. Allora aprii la bocca, parlai, e dissi a colui che mi stava davanti: "Mio signore, questa visione mi ha riempito d'angoscia, le forze mi hanno abbandonato e non mi è più rimasto alcun vigore.

    Italia 2002
    David Wilkerson
     

  • Dio promise al profeta Zaccaria che negli ultimi giorni avrebbe agito come un muro di fuoco protettivo attorno al suo popolo: «IO, dice il Signore, sarò per lei un muro di fuoco tutto intorno, e sarò la sua gloria in mezzo a lei» (Zaccaria 2:5).

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri