Poesie

Dio non esiste

Dicono: Se Dio esiste
Perchè un mondo triste?
Il suo guardare orribile
Dal peccato indelebile
Deserto di anime amorfe
Figure sterili amorfe
Sciame impazzito
Dal male ovattato
Nascosto più depravato
Dall'Astuto guidato
Perduto perduto è il senno
A miglioria non v'è accenno
Caduti caduti nel suo crogiolo
Più vittime nel suo abitacolo
Lento inesorabile cammino
Scivolando verso l'oblio?
Anche se l'invito seduce
Le tenebre non offuscheranno la Luce

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La morte non ha età

Son giovane son forte
Non mi pongo: "Cos'è la morte?"
E' in agguato di nascosto
Pronta in ogni posto
Ella non è uno scoglio
Evitandolo quando voglio
Approderemo a questo porto
Anche senza essermene accorto
Errando senza una meta
Vagabondi dalla vita inquieta
Quando mi parlano di DIO?
Non ho molto tempo io
E' falso ne perdiamo molto
Da altro son distolto
DIO ci fortifica ci aiuta
Quando l'anima par abbattuta
Tutti abbiamo bisogno di DIO
Intrappolati nel quotidiano logorio
Ogni istante ogni momento
Dall'alba al tramonto
Ogni nostro respiro

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Epifania - le vane gioie porta via

Attendo il giorno gaio
Sì il dono del 6 Gennaio
Sono in ansia in trepidio
Chissà soddisfi il mio io
Piano non siamo frettolosi
Scartiamo il regalo premurosi
Siamo colmi di regali
Alcuni forse uguali
Occhi che non saziano di guardare
Sempre avere...avere...volere
C'è un prezioso dono
Non può fare nessun uomo
Un eterno dono
Puoi fare tu solo
Dono più grande
Dono più importante
Niente può uguagliare
Niente può superare
Non sai qual sia?
Esso è utopia?
Un dono ineffabile
A tutti accessibile
Diventare figliuolo di Dio

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ingratitudine

Getto i miei peccati
Del passato accumulati
Tutto il mio peccare
Vada in fondo al mare
Questo è il passato
Dell'anno tramontato
Mi sono pesato
Sempre ingrato
Dinanzi a Te o Dio
Mancante sono io
Perdono Signore
Mi son perduto
In questo peccato
Avido e dissoluto
Fotogrammi di vita scellerata
Di false tinte mascherata
Scorrono furtivi frammenti
Essi? infidi venti
La nostra mente
Più volte mente
Si nutre vive di bugie
Celandosi quelle Arpie
Quanto cammino ho da fare
Quanto ho da imparare
Signore chiedo perdono

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Preghiera del nuovo anno

Grazie Signore
Un altro anno è passato
Non vecchio... ma più saldo
Anche in piccole avversità
Sempre presenta la Tua Santità
Il Tuo aiuto il Tuo sollievo
Il Tuo conforto ricevo
Nulla mi è mancato
In tutto hai operato
Quante fasi di caduta
Quante fasi di risalita
Quante fasi di pianto
Ma protetto dal Tuo manto
Stridevo i denti gridando aiuto
Credendomi solo... confuso
Buon Padre non hai deluso
Pronto il Tuo sostegno
A me...peccatore indegno
Alcuni attimi sentitomi solo
Un interminabile caduta in volo
Quando tutto pareva restio

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Natale... Quale?

Natale è passato
Cosa è mutato?
Urla risa e banchetti
Ricchi piatti succulenti
Vassoi colmi speziati
Vini buoni tracannati
Pranzi prelibati
Da delizie trastullati
Da strozzar quasi la gotta
Gesù resterà solo nella grotta
Si mangia festeggiamo
Di pasti ci ingozziamo
Ho riflettuto ...ho notato
Qualcosa è cambiato :
Si! Il ventre satollo
Di arrosti bacche e vitello
Il motivo ancor non capiamo
E' nato e desiniamo?
E' nato si... ma adoriamo
Ai suoi piè ci inginocchiamo
Battendoci il petto
Signore son imperfetto
Dinanzi a Te son mancante

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Se... Se... Se...

Se non mi inchino
Commetto peccato
Se non do gli auguri
Commetto peccato
Se non bacio un marmo
Commetto peccato
Se non faccio
Un segno particolare
Dinanzi ad un tempio
Commetto peccato
Se non santifico dei giorni
Commetto peccato
Se...se...se...e poi se
Unico grande peccato
Sai tu... si tu quale è?
Quello che ti hanno celato?
Quello che non hai considerato?
O ti hanno sviato?
Gesù nel tuo cuore
Unico vero Salvatore
La salvezza in Cristo rifiutato
Questo è l'imperdonabile peccato

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

E' nato, dove?

E' nato Gesù...adoriamo?
No. Mangiamo mangiamo
E' nato Gesù
Domani? Non c'è più
Un mondo che di peccato trabocca
Un mondo che verità si trucca
Un mondo logoro sporco
Di spiritualità contorto
Saturo di cupidigia lussuria
Di Dio perduto ha la memoria
Mondo di parvenza cristallina
Nascondendo carneficina
Mondo da paganesimo occultato
A Dio le spalle ha voltato
Dov'è nato Gesù nello stomaco?
Questo dell'animo il farmaco?
Mondo di spiritualità arida
Avida lurida ibrida nemmeno tiepida
Come per i ciechi non è mai giorno
Cosi è per chi non ha Dio intorno

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Un natale speciale

Ansimo mi affanno
Resta sempre un inganno
Tra la folla mi accalco
In picchiata come falco
Pasti cibi succulenti
Fasti eccellenti
Finalmente il Natale
Mi ingozzo come maiale
Tracanno nettare di vigna
Caduti ancor nella gogna
Feste baccanali
Pranzi luculliani
Mi giustifica mi salva?
Questo pensi che risolva?
Ciò redenta il mio animo?
Con il peccato non mi contamino?
Cibo condannato nella latrina
Questo mi indottrina?
Cibo con ventre condiviso
Aprirà le porte del Paradiso?
Tutto questo è superficiale
Da Dio allontanare

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Chi sono? Nulla!

Navigo sull'orlo del tempo
Esso fugge come lampo
Giorni si staccano come fogli
Alcuni belli altri spogli
Anni in più si toglie
Cadono come ingiallite foglie
Disseminate dal vento
Nei meandri della mente
Da dove vengo dove andrò
In vita tornerò?
Io chi sono?
Perchè questo dono?
Perchè questa mia presenza
Questa mia esistenza
Chi ha voluto io nascessi?
Quel che io fossi
Le mie scelte le mie angosce
La mente si stupisce
A tali domande la mente si annulla
Io chi sono? Nulla
Sto sull'orlo del tempo
In bilico mi fermo

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Poesie

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri