radici ebraiche del cristianesimo

Recuperare la Radice - Marco Distort

Recuperare la Radice Marco Distort
Falerna 11 12 ottobre 2019

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Progetto radice

Progetto radice nasce dalla visione di alcuni credenti di varie denominazioni evangeliche di parti d'Italia, che stanno sperimentando un risveglio spirituale delle loro coscienze e una sempre maggiore consapevolezza profetica della necessità di tornare alle radici ebraiche della loro fede, per attingere nuova linfa vitale.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Dialoghi sulla Torah - Antica e Nuova Alleanza: la rivelazione unitaria di un grande progetto - Marco Distort

La nostra cultura è imperniata dalla filosofia Greca/Romana. Bianco o nero, giusto o sbagliato oppure, per dirla in codice binario, 0 oppure 1. Inevitabile, quindi, l'influenza nell'approccio alle Scritture con queste impostazioni.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Cristiani evangelici: quale identità? Dalla Patristica alla "sana dottrina"

Molto spesso alcuni concetti teologici che abbiamo assunto, anche come cristiani evangelici, hanno radici nella "patristica" dei primi secoli. Ovvero di quei teologi, nessuno ebreo, che ha letto il vangelo con occhi filosofici di "stampo greco". Il Progetto Radice si propone di rivedere questo approccio alle Scritture tentando di riscoprire le radici ebraiche delle Scritture e la coscienza ebraica, quindi, utile per meglio comprenderLe.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il vangelo: una buona notizia per gli Ebrei o per i Gentili?

Da un convegno tenuto a maggio del 2016. I fratelli si pongono l'obiettivo di riscoprire la "coscienza ebraica" delle Scritture e la necessità di indossare gli occhiali di questa cosscienza per comprendere più compiutamente le Scritture. La sfida è qualla di rileggere la Bibbia cercando di distaccarsi dalla filosofia Greca che, pur non sapendolo, spesso ha influenzato l'interpretazione della stessa anche nel mondo evangelico.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La teologia della sostituzione e i suoi effetti - Chiesa al posto d'Israele?

Quando indossi una camicia se ti capita di sbagliare ad infilare il primo bottone, poi li sbagli tutti. In queste sei sessioni di studio, tratte da questo suo libro, il fratello Rinaldo espone uno dei più grandi errori della cristianità, nella chiesa cattolica, nella realtà protestante (in particolare agli inizi della riforma e per alcuni aspetti anche oggi) e tra i Testimoni di Geova. Sostituirsi ad Israele!

Rinaldo espone le diverse teorie con cui ci si è voluti sostituire ad Israele nel corso della storia e gli errori che, a seguire, sono emersi. Un allontanamento dalla chiesa apostolica (cioè degli apostoli e dei primi cristiani) che, comparata con le realtà di oggi, appare davvero marcato.

Come mai, per esempio, quello che accade in un culto cattolico è così distante da quanto descritto in quello che accadeva nelle riunioni della chiesa originale? Il fratello Diprose espone i fatti storici che, piano, piano, hanno fatto deviare da quella realtà.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Abbonamento a radici ebraiche del cristianesimo

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri