Mente carnale - Oswald Chambers

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Poiché vi è tra voi gelosia e contese non siete voi carnali? - I Corinzi 3:3 - L'uomo naturale non sa che cosa significhi essere carnali.
Quando lo Spirito entra nell'uomo, al momento della rigenerazione, allora incomincia la lotta della carne contro lo Spirito e dello Spirito contro la carne; questa lotta produce la carnalità. "Camminate per lo Spirito, dice Paolo, e non adempirete i desideri della carne." Allora la carnalità scomparirà. Sei litigioso, ti turbi facilmente per delle inezie? "Oh, no!" rispondi, "nessun credente ha queste caratteristiche." Paolo ci risponde a sua volta che invece le abbiamo, e mette questo lato del nostro carattere in relazione con la carnalità. Forse vi sono nella Bibbia verità alle quali reagisci subito polemizzando con petulanza? Questa è una p rova che sei ancora carnale.

Ma rimarranno sempre meno tracce di questo spirito, via via che la santificazione procede nel compimento della sua opera.
Quando lo Spirito di Dio scopre in te cose sbagliate, Egli non ti chiede di correggerti da solo, ma di accettare che la luce ti illumini; sarà poi Lui che agirà per te. Il figlio della luce confessa subito il suo peccato e si pone davanti a Dio senza nascondersi dietro a delle scuse; il figlio delle tenebre dice: "Oh, ma io posso spiegare il perché del mio comportamento!"
Quando la luce penetra in te e ti convince riguardo a ciò che vi è di sbagliato, sii figlio della luce e confessa il tuo errore, e Dio stesso si incaricherà di liberartene. Ma se cerchi di far valere le tue ragioni, dai prova di essere figlio delle tenebre.

Qual è il segno per riconoscere che non si è più carnali?
Non cercare mai di ingannare te stesso: se ti sei veramente liberato dalla carnalità, la realtà della liberazione sarà più che evidente. Dio ti darà innumerevoli occasioni di constatare la meraviglia della Sua grazia. La prova per eccellenza è quella pratica; ti scoprirai a dire: "Un tempo, in circostanze analoghe, avrei reagito ben altrimenti, mi sarei davvero risentito!" La persona che più si meraviglierà della trasformazione che Dio ha operata in te, sarai proprio tu.

Oswald Chambers
L'impegno per l'Altissimo

AllegatoDimensione
PDF icon mente_carnale.pdf193.37 KB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Romani 7 - Io carnale e Io spirituale - Due leggi che combattono nelle nostre membra - La legge del peccato, una legge spirituale scritta nella natura delle persone (dominio del nemico) ci rende prigionieri di un conflitto anche da convertito. Oggi sei maligno, magari hai un pò di resistenza, se non chiedi subito perdono a Dio domani sarai ancora più maligno e te ne accorgerai di meno. Se non chiedi subito perdono dopodomani sarai ancora più maligno e non te ne accorgerai più, sarai posseduto da questo spirito, sarai schiavo ....

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri