Marta, Marta!

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Gesu` entra nel villagio dove Marta ,Maria e il loro fratello vivono.  E` probabile che Gesu` li  abbia conosciuti precedentemente durante il  suo ministero. Cosi` che` Gesu` trovandosi da quelle parti va` a trovarli,essendo gia` intimo amico.  Viene accolto con gioia.  Dai versetti biblici si puo` capire che Marta e` quella piu` ansiosa di offrire a Gesu` il meglio di cio` che ha.  Chi non si darebbe da fare con un ospite come Gesu`? niente di meno che il promesso messia!    Cosi` vediamo Marta tutta indafarata a preparare un delizioso pranzo .  Sara` un pasto speciale elaborato con particolari che potranno rendere molto piacevoli la permanenza di Gesu`.   Ma Maria,invece di aiutare sua sorella Marta ,si siede ai piedi di Gesu` e lo ascolta.   Con pazienza Marta aspetta un po` per vedere se Maria si decide ad aiutarla,ma non e` il caso,percio` si avvicina a Gesu` e le dice " Signore,non t`importa che mia sorella mi abbia lasciata sola ad accudire alle faccende ? dille dunque d`aiutarmi ". Ma Gesu` non dice nulla a Maria,ma si rivolge a Marta vedendo che si sta` preoccupando troppo delle cose materiali " Marta,Marta tu sei ansiosa e ti preoccupi di molte cose. Ma solo  alcune sono necessarie,o solo una ".  Marta.... e` ovvio che cerca di essere ospitale,ma nel fare questo,nel dedicare tanta cura al materialismo perde la cosa piu` preziosa che Maria non si e` lasciata perdere "l`opportunita` di ricevere istruzione proprio e direttamente dal figlio di Dio !  Gesu` conclude dicendo " Dal canto suo, Maria ha scelto la parte buona,e non le sara` tolta ".

Oggi come in passato,siamo troppo presi dagli  impegni giornalieri. Molt e cose che arricchiscono la casa o la vita terrena,non aiutano a scegliere la parte buona che Gesu` ci offre e che non ci sara` tolta. 

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Ritratto di alex

Avvicinatevi a Dio, ed egli si avvicinerà a voi. Giacomo 4:8

"Meditate su tutte le sue meraviglie... Cercate il Signore e la sua forza". Salmo 105:2,4

Una guida accompagnava un gruppo di etnologi in una regione desertica dell'Africa. La natura, non ancora contaminata dall'uomo, apriva davanti ai loro occhi paesaggi di rara bellezza. Per metterne in evidenza ogni aspetto, la guida faceva parecchie soste. Ad ogni tappa, tutti esprimevano meraviglia e ammirazione. Senza dubbio anche noi, nella nostra vita convulsa, faremmo bene a prenderci delle pause, non soltanto per ammirare il creato, ma soprattutto per lodare il Creatore.
Vi sono molti Salmi che c'invitano a meditare sulle sue opere meravigliose (Salmo 105:2, 5).
Fra queste opere, la più grande di tutte è il dono meraviglioso che Dio ci ha fatto della persona del suo Figlio e per mezzo di Lui, il perdono dei peccati, la vita eterna donata a chi crede, l'accesso aperto per permettere all'uomo di avere una comunicazione vivente con lui.
Il credente ha piena libertà di entrare alla presenza di Dio "per mezzo del sangue di Gesù". "Avviciniamoci con cuore sincero" (Ebrei 10:19, 22).
Non pensiamo che queste soste siano inutili; vale la pena passare del tempo con Lui. Leggendo la Bibbia, noi ascoltiamo Dio che ci parla.
Questa è la "buona parte" che Maria di Betania aveva scelto (Luca 10:42).
E mediante la preghiera noi parliamo con Dio, per ringraziarlo o per presentargli i nostri bisogni, e abbiamo comunione con Lui.

Tratto dal calendario: IL BUON SEME

Ritratto di R_Francesco

bella riflessione "salvezza"... molto calzante alla nostra epoca... infatti, molte persone si danno da fare per essere al "top" della situazione e per essere graditi a Dio...ci si affanna ad essere buoni (?)... ci si ripromette di non lasciarsi andare in "sconcezze"... ma pochi si danno da fare per capire la vera volontà di Dio... così, si finisce per fare ciò che noi vogliamo, e non ciò che Dio vuole da noi....ed ecco che: Panettone e panettoni...spumante a fiumi... regalini regalucci e regalacci... denaro... tanto denaro molto denaro..... ma la nostra anima non ne verrà nutrita.... certo, una sana lettura della bibbia, sarebbe da preferire, ma ciò, sarebbe "solo parola di Dio"

F.sco

Ritratto di Salvezza

In Dio confido

Molto vero quello che dici. ma purtroppo questa lettura che ci insegna e guida alla vita eterna non e` considerata tale.  Oggi tutti presi dal denaro comodita` lusso etc etc non da` comunque la felicita` che si cerca e si vuole.  Le feste natalizie portano sempre piu` cose tristi che felicita`,basta vedere la tv,ascoltare la radio,leggere il giornale,per sapere cio` che veramente  succede nel mondo proprio per causa del natale,che non dovrebbe nemmeno esistere.  La nascita del Salvatore Gesu` dovrebbe essere nei nostri sempre. Risata

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri