La potenza della presenza del Signore

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Un messaggio di speranza in questi tempi pericolosi Questo messaggio riguarda l'enorme potenza della presenza di Dio e di come i figli di Dio possono appropriarsi di questa potenza. Le Scritture mostrano innumerevoli esempi di come la presenza del Signore rende capace il Suo popolo di vivere per Lui. Uno dei più potenti esempi è la vita di Mosè.

Mosè fu persuaso che senza la presenza di Dio nella sua vita sarebbe stato inutile per lui provare a fare qualsiasi cosa. Quando parlò faccia a faccia con il Signore, si espresse in modo chiaro: "Mosè gli disse: «Se la tua presenza non viene con me, non farci partire di qui" (Esodo 33:15). Stava dicendo: "Signore se non sei con noi, noi non faremo nulla; non daremo un solo passo se non ci assicuri la Tua presenza".

Mosè sapeva che era la presenza di Dio in mezzo a loro che li rendeva separati da tutte le altre nazioni. Ciò è vero anche oggi; la sola cosa che ci rende separati dai non credenti è la presenza di Dio "in noi", che ci dirige, guida, opera la Sua volontà in noi ed attraverso noi; la Sua presenza ci guida fuori da paura e dalla confusione.

L'atteggiamento di Mosè era: "Noi agiamo su un solo principio. Il solo modo per noi di essere guidati o governati, per dare battaglia e sopravvivere in questi tempi è avere la presenza di Dio con noi; quando la Sua presenza è in mezzo a noi, nessuno può distruggerci.
Senza di lui noi siamo indifesi, ridotti a niente. Lasciate che tutte le nazioni del mondo confidino nei loro potenti eserciti, nei carri di ferro e in soldati esperti; noi confideremo nell'evidente presenza del Signore".

Dio rispose alla chiara affermazione di Mosè: "La mia presenza andrà con te e io ti darò riposo" (Esodo 33:14). La parola ebraica per "riposo" qui significa " una sicurezza confortevole e pacifica". Dio stava dicendo: "Non importa quali battaglie o prove devi affrontare, tu potrai sempre trovare un quieto riposo e sicurezza in Me".

Il Vecchio Testamento è pieno di racconti delle meravigliose benedizioni che raggiungono coloro che hanno la presenza di Dio con loro.


Considerate i seguenti esempi:

* La presenza di Dio era così evidente nella vita di Abraamo che persino i pagani intorno a lui riconobbero la differenza tra la loro vita e la sua: "Abimelec ... parlò ad Abraamo, dicendo: «Dio è con te in tutto quello che fai»" (Genesi 21:22). Questo re pagano disse: "C'è qualcosa di differente in te, Abraamo. Dio è con tutto ovunque tu vada".

* Dio promise a Giosuè che nessun nemico gli sarebbe potuto stare a fronte quando la Sua presenza fosse stata con lui: "Nessuno potrà resistere di fronte a te tutti i giorni della tua vita; come sono stato con Mosè, così sarò con te; io non ti lascerò e non ti abbandonerò. Sii forte e coraggioso..." (Giosuè 1:5-6). Quando lo Spirito di Dio è presente con noi, possiamo essere forti e coraggiosi perché confidiamo nella Sua promessa di essere con noi in tutte le nostre vie.

* Dio disse a Gedeone: "...Il SIGNORE è con te, o uomo forte e valoroso!
... Va' con questa tua forza e salva Israele ... (Giudici 6:12,14). La frase "tua forza" si riferisce al verso precedente: "Il Signore è con te", Dio sta dicendo: "Gedeone che una forza in te così potente che può salvare Israele. Quella forza è la Mia presenza". Sebbene Gedeone considerasse se stesso un codardo, Dio lo chiama "uomo forte e valoroso". Perché? Il Signore voleva provare cosa possa fare qualunque persona quando la Sua presenza è in lui.

* Dio parlò ad Isaia di una speciale promessa che Egli fa a coloro che ama: "... Non temere, perché io ti ho riscattato, ti ho chiamato per nome; tu sei mio! Quando dovrai attraversare le acque, io sarò con te; quando attraverserai i fiumi, essi non ti sommergeranno; quando camminerai nel fuoco non sarai bruciato e la fiamma non ti consumerà, perché io sono il SIGNORE, il tuo Dio ... e io ti amo ... Non temere, perché io sono con te ..." (Isaia 43:1-5, il corsivo è mio). Con la presenza di Dio che abita in te puoi attraversare qualunque fuoco e non soltanto sopravviverai ma sarai preservato e protetto attraverso tutto questo.

Questi racconti del Vecchio testamento non sono soltanto lettera morta; essi servono per incoraggiarci a confidare in Dio per la Sua presenza nelle nostre vite. Come Abraamo, Giosuè e gli altri, abbiamo una potente testimonianza di quanto la presenza di Dio opera per noi: guida i nostri passi, apre le porte, rimuove gli ostacoli, solleva da preoccupazioni e paure.

[CONTINUA...]

Di David Wilkerson
2 marzo 2009

PER LEGGERE IL MESSSAGGIO COMPLETO CLICCA SUL SEGUENTE COLLEGAMENTO:
http://www.worldchallenge.org/it/node/6405

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri