Il Nome divino nelle versioni dell’Antico Testamento

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
La questione riguardante le problematiche connesse al Nome divino personale di Dio rivelato a Mosè (Esodo capitolo 3) è un problema antico quanto la necessità di dover tradurre l'Antico Testamento.

La più antica versione che conosciamo della Bibbia ebraica è la traduzione in greco, la cosiddetta LXX (Settanta) o Septuaginta. Questa versione - originariamente del Pentateuco soltanto - venne sponsorizzata nel III secolo a.C. dal sovrano egiziano Tolomeo Filadelfo per arricchire la biblioteca di Alessandria. Il nome Settanta deriva dal numero originale dei traduttori impegnati in quest'opera......

Continua qui

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Testimoni di Geova, un popolo molto dedito alla dottrina che hanno abbracciato. Molto tempo dedicano alla sua divulgazione, allo studio, alla meditazione. Numerose, però, le differenze che ci separano, lecito quindi analizzarle.

    Uno studio del fratello Giuseppe Martelli dedicato alla “fratellanza” e, forse ancor di più, agli amici Testimoni di Geova che con cuore sincero hanno il "coraggio" di analizzare e meditare tesi confutatorie.

  • Alle 9,15 minuti del 21 ottobre 1966, appena gli allievi si erano accomodati in classe per la prima lezione, la discarica di una miniera di carbone del Galles del Sud si è rovesciata sulla tranquilla comunità di Aberfan. La melma nera è scivolata sul fianco della collina confluendo nei locali della scuola; intrappolati nella scuola morirono cinque
    insegnanti e centonove alunni. Un prete intervistato dalla BBC al momento della sciagura rispondendo all'inevitabile

  • Filippesi 2:10 perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra; Deuteronomio 32:39 Ora vedete che io, io lo sono e nessun altro è dio accanto a me. (Giovanni 1:1) Sono io che dò la morte e faccio vivere; io percuoto e io guarisco e nessuno può liberare dalla mia mano. Riferimenti sull'ANIMA delle Sacre Scritture, della Benedetta Parola di Dio! Lode e Gloria a Dio! Amen.

    Deuteronomio 4:29 Ma di là cercherai il Signore tuo Dio e lo troverai, se lo cercherai con tutto il cuore e con tutta l'anima.

  • I Testimoni di Geova affermano che Gesú Cristo non è morto in croce, ma bensí su un palo di tortura. Inoltre tutte le volte che ricorre la parola "croce", la loro Bibbia traduce "palo di tortura". Come stanno veramente le cose?

  • La domanda del testo biblico che troviamo nel Vangelo di Giovanni: " ... lo cercavano ... e dicevano: Dov'è egli?" (7:11), riassume la volontà dell'uomo di cercare Dio, anche se condotta in modi differenti. Difatti, il credente come lo scettico, si pongono questo interrogativo.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta