Atti 8 - I fedelissimi di Dio? Servono l'Altissimo! - Atti

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Atti 8 - Filippo: dall'incontro con Gesù al servizio per il Signore - Dio realizza il Suo programma chiamando i Suoi fedelissimi e accompagnandoli al servizio, anche nei momenti a sorpresa. Se ti poni delle domande su Dio Lui ti risponderà. Lui vuole risponderti!

----------------

Roma 26 agosto 2012

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Scopriamo come delle persone normali sono utilizzate in maniera molto fruttuosa dal Signore in questi momenti cruciali della chiesa primordiale, in particolare nella nascita della chiesa di Corinto. Atti capitolo 18 dal versetto 23

     

  • Di recente sono andato in preghiera davanti al Signore con un cuore molto pesante, carico di molte preoccupazioni. Ho iniziato a supplicare il mio caso di fronte a Lui:

    “Oh Signore, non sono mai stato così affaticato in tutta la mia vita; a malapena riesco a tirare avanti! La mia mente è così stanca, non credo di poter ricevere un altro messaggio. Devi venire ad aiutarmi con questi carichi pesanti che Tu hai messo in me, nel mio ministerio e nella mia vita; ho bisogno di ottenere forza da Te. Signore ti prego, aiutami!”

  • Predicazione audio tratto dal capitolo 4 (dal versetto 23 al 37) degli Atti degli Apostoli. Ulteriore finestra sull'importanza della preghiera, strumento spesso poco considerato eppure fulcro della Chiesa primordiale

  • Cristiani? Evangelici? Setta? Credenti? Da una panoramica del libro degli atti cerchiamo di capire come è opportuno identificarci tra di noi e come dovremmo cercare di essere identificati dagli altri.
    Una meditazione che prende spunti da Atti cap. 24

     

    Nicola Berretta
    08.03.2015 - Roma

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri