Geremia 17:5-8 - Benedetto chi... Maledetto chi...

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Chi pone la sua fiducia nell’uomo è sotto la maledizione. Il suo cuore si è allontanato dal Signore e la sua vita non può che essere una desolazione. Chi confida nel Signore è sotto la benedizione. La sua vita è come un albero piantato presso a rivi d’acqua e in ogni stagione porta frutto.

Fonte:
http://www.ilvangelo.org
N.B. - Questo materiale è totalmente gratuito. Ci preme sottolineare che è vietato l'uso di tale materiale con fini diversi da quelli dell'autore e diversi dallo scopo di questo sito. Il materiale può essere doppiato e usato liberamente solo allo scopo di dare gloria all'Iddio della Bibbia, e portare luce al messaggio del Vangelo. Il nostro desiderio è che il messaggio registrato possa portare anime alla salvezza eterna, che si ottiene soltanto per la fede sincera e totale nel sangue versato da Gesù Cristo sulla croce.

Chiesa Cristiana Evangelica
Via Bligny, 22/A - 42100 Reggio Emilia (Italy)
Casella Postale 401
E-mail: info@ilvangelo.org

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

GRAZIE SIGNORE
ANCHE OGGI LA POSSIBILITA' DI UNA SCELTA!

Potrebbe interessarti..

  • qui il file mp3

    Riflessione sulla figura di Geremia, profeta chiamato dal Signore a denunciare i peccati del suo popolo, annunciare che il suo paese sarebbe stato invaso da un esercito straniero e deportato in esilio per 70 anni.

  • Alzati di fronte al capo canuto, onora le persone anziane.
    Levitico 19:32

  • Ho detto di collaborare con Dio, di seguirlo. È meraviglioso. Esaltante. La vostra vita sfocia nel cielo. Ma attenzione! Vi prometto molte sofferenze.
    Non dovete credere che, dal momento in cui vi siete dati a Dio, tutto si appianerà dinanzi a voi. Tutt'altro.

  • Forse questo breve racconto vi farà sorridere. Erano mesi che i miei genitori mi invitavano a fare quel passo, ma non mi avevano costretto, perché volevano che prendessi io stesso la decisione. Quando finalmente la presi, mio padre portò in giardino un cestino pieno di carta. Mia sorella e mio fratello vennero ad incoraggiarmi. Mio padre diede fuoco alla carta e, quando si alzarono le prime fiamme, vi gettai quell’oggetto a cui tenevo tanto.

  • Oggi il tema è “ il peccato della trascuratezza”. Vediamo che Davide, “ l’eroe spirituale” si trasforma in un “ barbone spirituale”. Un barbone non lo si diventa però da un giorno all’altro……

    Lettura biblica:
    1 Sa 17:26,32-47/ 1 Sa 27:1-12
    Schema:
    • le macchinazioni di Satana
    • le macchinazioni di Satana descritte in 1 Sa 27:1-12
    • le conseguenze
    • il rimedio divino

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta