Giona 3:1 - Una seconda opportunità

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
"La parola del Signore fu rivolta a Giona, per la seconda volta, in questi termini" (Giona 3:1)  
 
Alla ribellione di Giona, Iddio risponde con la Sua divina pazienza, concedendogli una seconda opportunità. Cosa avremmo fatto al posto del Signore? Certamente avremmo lasciato Giona in fondo al mare ma Dio fu misericordioso e Giona potè fare una meravigliosa esperienza. Il nostro amato Signore, ancora oggi, agisce così. Quando ci ribelliamo e non vogliamo ascoltare i Suoi consigli, Egli non ci caccia via, ma ci corregge.
 
Egli ci educa all'ubbidienza e, al tempo opportuno, mette nuovamente alla prova le persone che sono state oggetto delle Sue attenzioni. Molto spesso alcuni di noi hanno bisogno essere sospinti al dovere con la forza, ma, tutto questo, ci fa vedere quanto è grande e paziente l'amore di Dio verso noi. Dobbiamo essere riconoscenti al Signore per queste seconde opportunità che ci concede ed ancor più quando abbiamo bisogno di una terza o quarta opportunità e se siamo fedeli e diligenti potremo compiere qualcosa di buono per la nostra vita e q uella degli altri. Un gran numero di credenti debbono essere sollecitati più di una volta prima di attuare il mandato di Dio. Beati coloro che ubbidiscono al secondo invito, anche se, sarebbe molto meglio, accorrere e mettere in pratica ogni cosa alla prima richiesta del Signore.
 
Fonte: paroledivita.org

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri