Ruth - Note

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Note su Ruth
  • Autore: sconosciuto.
  • Data dei fatti: XIV-XI sec. a.C.
  • Concetto centrale: Anche i non-ebrei possono unirsi a Israele purchè abbiano fede nell’Eterno.
  • Termini caratteristici:
  • Redenzione, riscatto: il verbo gaal c’è 20 volte!
  • Chi è il goel? Era il parente che riscattava il patrimonio di famiglia. Se uno moriva senza aver avuto figli maschi, il fratello doveva sposare la moglie per fargli avere eredi. Se non c’era il fratello, doveva sposarla il parente più prossimo, in questo caso però non c’era l’obbligo di riscattare ma solo il diritto di riscattare. Solo il goel poteva riscattare, nessun altro e se lo faceva, lo faceva volontariamente.

Gesù, il perfetto goel!

  • Note varie:
  1. Originariamente il libro di Ruth era unito a Giudici.
  2. Ruth = amicizia e Obed = servo.
  3. Il libro comincia a Bethlehem e finisce a Bethlehem, una città importante (vedi Michea 5:1; 1 Samuele 16; Matteo 2:1).
  4. Ruth e Naomi: un buon esempio di rapporto tra suocera e nuora.
  5. Ruth è moabita: i moabiti erano nemici di Israele e idolatri. Moab era il figlio della figlia maggiore di Lot, che lo ebbe dal padre: un’origine non esaltante. Israele fu oppresso dai Moabiti per 18 anni (Giudici 3:12-30).Vollero maledire Israele (Numeri 22-24). Il moabita (maschio) non entrerà mai nella radunanza dell’Eterno (Deut. 23:3). Ruth è entrata addiruttura nella linea di discendenza di Gesù!

Questo è il miracolo della grazia di Dio!

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri