Rut - il libro

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Una delle tante possibilità per studiare con profitto la Bibbia, il Libro che Dio ha lasciato per far conoscere Sé stesso dall'umanità, è quella di esaminare uno dei sessantasei libri in cui essa è composta, e di meditare sul suo contenuto.
Si tratta di una scelta particolarmente benedetta, se s'intende conoscere più a fondo la Parola rivelata dall'unico vero Dio, partendo dai suoi dati testuali e contestuali. In questo senso, allora, la scelta di studiare il libro di Rut appare determinata dal desiderio di approfondire la conoscenza di una parte delle Sacre Scritture, magari una di quelle che meno frequentemente è oggetto di meditazione.


Giuseppe Martelli è uno degli anziani della
Chiesa Cristiana Evangelica
Via Cassaro 80-84
- B.ta Finocchio - Roma 00132

gm1964|chiocciolina|fastwebnet.it

AllegatoDimensione
Microsoft Office document icon Rut_ilLibro.doc517 KB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Note su Ruth
  • Maestro, tutta la notte ci siamo affaticati, e non abbiamo preso nulla; però, secondo la tua parola, getterò le reti. Luca 5:5

    Simon Pietro, veduto ciò, si gettò ai piedi di Gesù, dicendo: "Signore, allontanati da me, perchè sono un peccatore". Luca 5:8

  • "Quanto a me, non sia mai che io pecchi contro l'Eterno smettendo di pregare per voi; anzi vi mostrerò la buona e diritta via" ( 1Sam 12:23 ). - E' un grande privilegio avere il permesso di pregare per i nostri consimili.

  • Quant'è triste l'inizio di questa storia...
    E' ancora più triste constatare che con gli anni, guardandoti indietro, ti
    rendi conto che tante scelte che hai fatto, tante azioni che hai compiuto, tante parole che hai detto... erano scelte, azioni, parole sbagliate... e sono state d'impedimento alla crescita o allo sviluppo spirituale di qualcuno. Una sola cosa consola (anzi 2!):

  • Certa è quest'affermazione e degna di essere pienamente accettata: che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, dei quali io sono il primo. 1Timoteo 1:15

    (Atti capitoli 9, 22 e 26)
    La conversione di quell'uomo che diventerà Paolo è notevole. La troviamo raccontata tre volte nel libro degli Atti. Essa mostra tutto l'amore di Dio verso quell'uomo che ha poi riconosciuto di essere stato un bestemmiatore e un persecutore dei cristiani, il più grande dei peccatori (1 Timoteo 1:13-15).

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri