Riflessione

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Mi sono sempre chiesto che tipo di Cristiano sono, e se posso realmente definirmi tale. Da qualche mese a questa parte, mi sento fuori posto nella chiesa cattolica. Sto iniziando a conoscere realmente la Bibbia, mi sto confrontando con una realtà che ignoravo quasi totalmente. Non credevo la Bibbia fosse un testo così vivo, così ricco di insegnamenti e nel quale si percepisce fortemente la presenza di Dio. Non sono più attratto dai rituali e da certi canoni predefiniti impostimi dalla chiesa cattolica, e sono sempre più convinto che la Verità non sia in questa realtà ecclesiale, nella quale sono cresciuto e in cui ho fatto un certo cammino. Qualcuno potrebbe affermare che la soluzione migliore sarebbe quella di lasciare la chiesa cattolica e ricercare la Verità altrove. Ma temo che, se lo facessi, andrei incontro a molte difficoltà, che non sono sicuro di poter affrontare in questo momento. Vi chiedo di pregare per me e, se volete, di consigliarmi su quale dovrebbe essere il mio atteggiamento di fronte ai condizionamenti, che potrebbero venire dalla famiglia, dagli altri e dalla società in generale. Sono combattuto: so che dovrei solo avere fede in Gesù e credere che ogni cosa andrà bene, ma non sono più un ragazzino e so bene che, quando si tratta di decisioni importanti, si rischia molto e il timore di fare un salto nel buio può bloccare ogni iniziativa. 

Grazie per aver letto. Dio vi benedica. 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri