DEL PRETE Savino

Zona morta

I miei sensi?
Uditivi olfattivi visivi tattili
Son essi tutti abili
Il cuore pulsa nelle vene
Tutto vivo tutto bene
Tutto sano in me
Manca non so che...?
Nei meandri della mente
Dove essa è sorprendente
C'è un parte poco accorta
Trascurata zona morta
I sensi non possono colmare
Sarà sempre ricominciare
Riempire questo vuoto
Non è ignoto
Ne divagare ne cercare
Sarà Dio a trovare
Riempirà quel posto
Tetro angusto
Lo spirito sarà illuminato
Il tuo cuore a Dio donato
La zona morta abbandonata
Dallo Spirito Santo vivificata

SdP

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Signore, non mi abbandonare

SIGNORE :
Non mi abbandonare
Nei momenti di difficoltà
Non ceda alla sua abilità
Ho disogno di Te
Mio Salvatore mio Re
Nelle fasi di cadute
Solo da me volute
Sollevami dal fango lordo
Al mio pianto non sarai sordo
Nettami dai tarli mentali
Suoi dardi abituali
Vorrei curare altri malati
Contro il male disarmati
Non mi accorgo del peggior infermo
E divengo io suo scherno
Signore nettami lavami
Taglia gli sterili rami
Affinchè porti frutto in abbondanza
Con Te Signore mia sapienza

SdP

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Seguire Cristo

Signore accetto la tua chiamata
Come un buon soldato
Non ho da lamentarmi
Conducimi dove vuoi
Ti ubbidirò son pronto
Perchè seguirti e poi...
Lamentarsi o piangere
Non sarei un buon guerriero
Perchè avere gli occhi
Coperti da nuvole
Un buon figlio di DIO
Obbedisce senza esitare
Affinchè possa arrivare
Alla meta splendida:
Il Tuo Regno Eterno
Immune da ogni male
Seguire le orme di Cristo
Anche un sol gemito
Significa ribellarsi a DIO
Non si può viver senza di TE
Abbiamo bisogno del Tuo aiuto
Tu Padre meraviglioso

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Arsura

SIGNORE DISSETA L'ARSURA
CHE INCOMBE SULLE MIE LABBRA
CON LA TUA PAROLA
FONTE LIMPIDA CHE
SAPRA' RENDER
IL MIO SPIRITO PAGO

SdP

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Questa è la vita

Questa vita come ombra cammina
In gioie ed affanni si trascina
Come attori ci pavoneggiamo
Nell'illusione viaggiamo
Agitandoci per breve tempo
Di nostra vita senza scampo
Tutti di passaggio di transito
Nutrendoci di vano esito
Questa è la vita:
Uno schiocco di dita...finita
SdP

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Dio non esiste

Dicono: Se Dio esiste
Perchè un mondo triste?
Il suo guardare orribile
Dal peccato indelebile
Deserto di anime amorfe
Figure sterili amorfe
Sciame impazzito
Dal male ovattato
Nascosto più depravato
Dall'Astuto guidato
Perduto perduto è il senno
A miglioria non v'è accenno
Caduti caduti nel suo crogiolo
Più vittime nel suo abitacolo
Lento inesorabile cammino
Scivolando verso l'oblio?
Anche se l'invito seduce
Le tenebre non offuscheranno la Luce

SdP

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

La morte non ha età

Son giovane son forte
Non mi pongo: "Cos'è la morte?"
E' in agguato di nascosto
Pronta in ogni posto
Ella non è uno scoglio
Evitandolo quando voglio
Approderemo a questo porto
Anche senza essermene accorto
Errando senza una meta
Vagabondi dalla vita inquieta
Quando mi parlano di DIO?
Non ho molto tempo io
E' falso ne perdiamo molto
Da altro son distolto
DIO ci fortifica ci aiuta
Quando l'anima par abbattuta
Tutti abbiamo bisogno di DIO
Intrappolati nel quotidiano logorio
Ogni istante ogni momento
Dall'alba al tramonto
Ogni nostro respiro

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Epifania - le vane gioie porta via

Attendo il giorno gaio
Sì il dono del 6 Gennaio
Sono in ansia in trepidio
Chissà soddisfi il mio io
Piano non siamo frettolosi
Scartiamo il regalo premurosi
Siamo colmi di regali
Alcuni forse uguali
Occhi che non saziano di guardare
Sempre avere...avere...volere
C'è un prezioso dono
Non può fare nessun uomo
Un eterno dono
Puoi fare tu solo
Dono più grande
Dono più importante
Niente può uguagliare
Niente può superare
Non sai qual sia?
Esso è utopia?
Un dono ineffabile
A tutti accessibile
Diventare figliuolo di Dio

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Ingratitudine

Getto i miei peccati
Del passato accumulati
Tutto il mio peccare
Vada in fondo al mare
Questo è il passato
Dell'anno tramontato
Mi sono pesato
Sempre ingrato
Dinanzi a Te o Dio
Mancante sono io
Perdono Signore
Mi son perduto
In questo peccato
Avido e dissoluto
Fotogrammi di vita scellerata
Di false tinte mascherata
Scorrono furtivi frammenti
Essi? infidi venti
La nostra mente
Più volte mente
Si nutre vive di bugie
Celandosi quelle Arpie
Quanto cammino ho da fare
Quanto ho da imparare
Signore chiedo perdono

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Preghiera del nuovo anno

Grazie Signore
Un altro anno è passato
Non vecchio... ma più saldo
Anche in piccole avversità
Sempre presenta la Tua Santità
Il Tuo aiuto il Tuo sollievo
Il Tuo conforto ricevo
Nulla mi è mancato
In tutto hai operato
Quante fasi di caduta
Quante fasi di risalita
Quante fasi di pianto
Ma protetto dal Tuo manto
Stridevo i denti gridando aiuto
Credendomi solo... confuso
Buon Padre non hai deluso
Pronto il Tuo sostegno
A me...peccatore indegno
Alcuni attimi sentitomi solo
Un interminabile caduta in volo
Quando tutto pareva restio

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Pagine

Abbonamento a DEL PRETE Savino

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta