DEL PRETE Savino

Matteo 7:15

Matteo 7:15
SIGNORE:
C'è bisogno di Te
Questo mondo di errori
Beatificando gli orrori
Traditori commedianti
Sputano falsi pianti
Celati dietro maschere
Vomitano chiacchiere
Quanti buffoni e ciarlatani
Con metodi sciamani
Quante parole mielate
Nascondono lingue affilate
A detti tutti eroi
Rotolano come lupi poi
Su prede inermi
Stanchi o infermi
Promettendo loro vaghezze
Di profumate brezze
Lingua che parla che parla
Che mai si tarla
Pace pace pace
Respinta come Candace
Vinceremo la pace
Quando moriranno le guerre

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Signore non mi abbandonare

SIGNORE:
Non mi abbandonare
Nei momenti di difficoltà
Non ceda alla sua abilità
Ho disogno di Te
Mio Salvatore mio Re
Nelle fasi di cadute
Solo da me volute
Sollevami dal fango lordo
Al mio pianto non sarai sordo
Nettami dai tarli mentali
Suoi dardi abituali
Vorrei curare altri malati
Contro il male disarmati
Non mi accorgo del peggior infermo
E divengo io suo scherno
Signore nettami lavami
Taglia gli sterili rami
Affinchè porti frutto in abbondanza
Con Te Signore mia sapienza

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

2 Corinzi 5:17

Signore:
Sei come manna
Scesa dal cielo
Che ristora la mia anima
Pioggia fresca
Che inonda le mie radici
Tepore del sole
Che bacia il mio viso
Sei fresca rugiada
Che rinvigorisce le mie radici
Linfa vitale che irrori
Nelle vene ed infondi vitalità
La Tua presenza prosciuga
L'aridità del mio spirito
Rendendolo fertile di vita

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ingratitudine

Getto i miei peccati
Del passato accumulati
Tutto il mio peccare
Vada in fondo al mare
Questo è il passato
Dell'anno tramontato
Mi sono pesato
Sempre ingrato
Dinanzi a Te o Dio
Mancante sono io
Perdono Signore
Mi son perduto
In questo peccato
Avido e dissoluto
Fotogrammi di vita scellerata
Di false tinte mascherata
Scorrono furtivi frammenti
Essi? infidi venti
La nostra mente
Più volte mente
Si nutre vive di bugie
Celandosi quelle Arpie
Quanto cammino ho da fare
Quanto ho da imparare
Signore chiedo perdono

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Fato, destino o Dio?

FATO DESTINO O DIO?
Qualcuno lo chiama Fato
Ti è stato assegnato
Io? Il mio Dio
Taluni Destino
Artefice del tuo cammino
Io? Il mio Dio
Altri ancora Fortuna
Tutti accomuna
Io? Il mio Dio
Tanti Madre Natura
E' tutto sua bravura
Io? Il mio Dio
Dio più grande dell'universo
Dove lo sguardo si è perso
Più grande di Dio non si può pensare
Più grande non si può immaginare
Inchiniamoci alla Sua volontà
Gustando la Sua bontà
Dio potente e prezioso
Anche Dio geloso
Ti affido la mia vita
Senza Te è fallita
Signore nelle tue mani

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Io chi sono

IO CHI SONO..?
Quello che siamo
Io uomo chi sono?
Stella apparente
Stella di ...niente
Siamo effimeri
Fredde ceneri
Breve fiammata
Stoppia consumata
Fiamme spegnenti
Luci apparenti
Barbagli fulminei
Estranei temporanei
Sprazzi temporali
Mimi teatrali
Apparizioni furtive
Sfuocate diapositive
Questi siamo
Andiamo e non torniamo
Ma dove andiamo?
Non lo sappiamo?
Tutti dobbiamo morire
Dove andremo a finire?
Diverrò albero rigoglioso?
Oppure fiore meraviglioso?
Predatore rapace?
Fiera tenace?

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Preghiera del nuovo anno

Grazie Signore
Un altro anno è passato
Non vecchio... ma più saldo
Anche in piccole avversità
Sempre presenta la Tua Santità
Il Tuo aiuto il Tuo sollievo
Il Tuo conforto ricevo
Nulla mi è mancato
In tutto hai operato
Quante fasi di caduta
Quante fasi di risalita
Quante fasi di pianto
Ma protetto dal Tuo manto
Stridevo i denti gridando aiuto
Credendomi solo... confuso
Buon Padre non hai deluso
Pronto il Tuo sostegno
A me...peccatore indegno
Alcuni attimi sentitomi solo
Un interminabile caduta in volo
Quando tutto pareva restio

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Eclissi

ECLISSI
In questo mondo infame
Sguazziamo nel letame
Dove il depravato
E' omaggiato
Tutto è permesso
Il peccato è omesso
Non vi è più timor di Dio
Si esalta l'eccentrico io.
Come scrofe torniamo
A rotolarci nel fango
Fanghiglia putrida di peccato
E nuoto beato
Tutto è divenuto insano
Il Santo è profano
Stolti Deviati
Verso il baratro incamminati
Ruggisce a dritta e a manca
Di divorar mai si stanca
Fauci paiono tenaglie
Dalla Verità distoglie
Spirano infidi venti.
Relitti umani spenti.
Questo orribile mondo,

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il mio natale

- il Mio Natale Non E' Vegetale
- Il Mio Natale Non E' Dentale
- Il Mio Natale Non E' Mentale
- Il Mio Natale Non E' Materiale
- Il Mio Natale Non E' Superficiale
- Il Mio Natale Non E' Di Caviale
- Il Mio Natale Non E' Annuale
- Il Mio Natale Non E' Uguale
- Il Mio Natale E' Fatale
- Il Mio Natale E' Vitale
- IL Mio Natale E' Reale
- Il Mio Natale E' Speciale
- Il Mio Natale E' Spirituale
- Il Mio Natale E' Immortale
- Il Mio Natale E' Regale
- IL Mio Natale E' Reale
- Il Mio Natale E' Dio Nel Cuore Eccezionale.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Natale teatrale

Aria ancestrale
Palco teatrale
Natale bugiardo
Di sentimento codardo
Involucri amorfi
Spiritualmente storpi
Luci sincere
Anime amene
Sorrisi sfuocati
Di peccati imbrattati
Nel cuor guerra non tace
Elargendo abbracci di pace
Serpe ingoiato
Natale tradito
Eccolo è nato
Il Bimbo ho salutato
Lesto sui miei passi
Mi attendono cibi grassi
Renderò sapiente
Il ventre capiente

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a DEL PRETE Savino

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri